COSTI AUTO ELEVATI: L’11% DEGLI ITALIANI LA TERRA’ FERMA

Emanuele Anzaghi primo piano Imc

È quanto emerge da un sondaggio condotto dal comparatore on line Cercassicurazioni.it.

Un sondaggio del comparatore on line Cercassicurazioni.it svela che circa l’11% degli intervistati (su un campione di 1.000 assicurati) ha «deciso che nell’anno 2012/2013 terrà la propria auto parcheggiata in uno spazio privato (box, giardino) per non dovere sostenere gli elevati costi di gestione del mezzo (carburante, assicurazione e via dicendo)». Il 71% ha dichiarato di avere cambiato compagnia, in genere per risparmiare o per insoddisfazione nei confronti del servizio ricevuto l’anno precedente e il 18% ha venduto o rottamato l’auto.

Il sondaggio è stato condotto su un campione di clienti che la scorsa primavera hanno deciso di non rinnovare l’assicurazione auto.

«Quello di tenere ferma l’auto è un fenomeno nuovo e preoccupante, che riguarda in maniera uniforme clienti sia del nord, sia del sud Italia e che conferma il trend negativo del mercato automobilistico: dopo il crollo delle immatricolazioni di auto nuove e la riduzione dei chilometri percorsi annualmente, ora alcuni consumatori come estrema ratio, a fronte di costi di gestione del mezzo sempre più elevati e di un mercato dell’usato anch’esso in flessione, sospendono la circolazione dell’auto in attesa di tempi migliori» ha commentato Emanuele Anzaghi (nella foto), fondatore e amministratore delegato di Cercassicurazioni.it.

Redazione – Intermedia Channel

Authors

Related posts

Top