Dall’unificazione di GAA e GAAI nasce l’Unione degli Agenti AXA (UAA)

Congresso unificazione gruppi agenti AXA Imc

Congresso unificazione gruppi agenti AXA - Cappiello, Menduni, de Castries, Rovera Imc

Al Congresso Straordinario degli Agenti di AXA Italia tenutosi oggi a Roma, i due gruppi Agenti – Gruppo Agenti AXA (GAA) e Gruppo Agenti AXA Italia (GAAI) – hanno sancito l’unificazione delle due associazioni dando vita all’Unione Agenti AXA (UAA).

Si tratta di un passo decisivo – si legge in una nota – “per rafforzare la rappresentatività della rete AXA in una fase di forte evoluzione del mercato e del mondo agenziale in Italia, per valorizzare sempre di più il mestiere ed il ruolo di chi protegge ogni giorno la società dai rischi”. Il matrimonio delle due organizzazioni e la nuova denominazione del Gruppo “sono stati accolti con unanime acclamazione”.

La nuova rappresentanza, nella prima fase, verrà governata in maniera paritetica dai due attuali gruppi dirigenti e dai due attuali Presidenti, Sergio Rovera e Gaspare Menduni che, insieme al Consiglio Direttivo, guideranno l’Unione Agenti AXA nel dialogo con la compagnia.

“Una fusione che è la naturale conclusione di un percorso iniziato tempo fa e che ha visto i due gruppi confrontarsi costruttivamente su vari tavoli di lavoro con i rappresentanti di AXA Assicurazioni, come sottolineato da Sergio Rovera – presidente GAA – e ribadito da Gaspare Menduni, presidente GAAI, che ha affermato essere “un successo innanzitutto per gli iscritti che possono così avere una ancora più forte rappresentatività, dato che l’unione fa veramente la forza”.

“Questa unificazione è un momento storico per AXA ed è stata fortemente auspicata. Rappresenta un momento importante nel continuare a scrivere insieme, compagnia e rete, il nostro futuro e dare sempre più impulso e risalto alla figura dell’agente, imprenditore e professionista, al centro della nostra strategia e su cui continueremo ad investire”, ha dichiarato Frédéric de Courtois, Amministratore Delegato di AXA Italia.

“La nascita dell’Unione Agenti AXA rappresenta un’altra pietra miliare, dopo l’accordo sul nuovo mandato che ha già unificato le regole tra compagnia e agenti – ha sottolineato Maurizio Cappiello, Direttore Generale di AXA Assicurazioni –. E’ un segnale forte nei confronti del mercato perché AXA Italia ora si presenta con una rete distributiva ancora più compatta, professionale e competitiva in un momento in cui è importante crescere ed essere efficaci, veloci e focalizzati sul cliente”.

Al Congresso straordinario erano presenti anche i vertici del Gruppo AXA: Henri de Castries, Chairman e CEO di AXA e Jean-Laurent Granier, Amministratore Delegato della Regione Mediterranea e America Latina di AXA e Presidente di AXA Assicurazioni.

Intermedia Channel


(nella foto in alto, da sinistra verso destra: Maurizio Cappiello, Direttore Generale di AXA Assicurazioni; Gaspare Menduni, presidente GAAI; Henri de Castries, Chairman e CEO di AXA; Sergio Rovera, presidente GAA)

Related posts

Top