DEMOZZI RISPONDE ALLA LETTERA APERTA DI CRITICA ALL’ACCORDO AIBA-SNA

Claudio Demozzi primo piano

Interpellato sulla questione della lettera aperta del “Comitato Costituente Nuova Associazione” che esprimeva forti critiche al protocollo d’intesa AIBA-SNA, Claudio Demozzi (nella foto), presidente dello SNA, non ha voluto far mancare il suo contributo alla discussione.

Rispondendo quindi ad una domanda nel merito delle argomentazioni dettagliate di alcuni presidenti di GAA pubblicate da Intermedia Channel nella giornata di martedì 23 ottobre, e riguardanti l’accordo Sna – Aiba – Acb, Demozzi ci ha risposto che “semplicemente che probabilmente sono frutto della mancata analisi della realtà cui si riferiscono e di una (troppo) frettolosa lettura dello storico accordo“.

Prima di esporre tesi affrettate,  – precisa il presidente SNA – che rischiano di creare confusione nei colleghi e di ostacolare il necessario percorso di autoregolamentazione del settore, chi rivendica ruoli di rappresentanza dovrebbe valutare con la massima attenzione tutti gli aspetti in questione; e ciò nel superiore interesse proprio di quei colleghi che si vorrebbero rappresentare, con la dovuta obiettività e senza condizionamenti e logiche che non appartengono al nostro mondo, ma si avvicinano pericolosamente agli esclusivi interessi delle Imprese“.

Intermedia Channel

Related posts

3 Comments

  1. Mario said:

    La strumentalizzazione politica che si sta facendo intorno al Sindacato Nazionale Agenti è semplicemente vergognosa. Tutte le iniziative che, con l’assunto di voler unificare la categoria, vogliono puntare alla costituzione di un nuovo soggetto sindacale, spiegano efficacemente i veri obiettivi…
    Tutto ciò poteva essere trascurabile; ma la verità è che queste strumentalizzazioni stanno danneggiando l’istituzione sindacale, così come il malaffare di alcuni politici creano le condizioni di allontanamento della società civile dalla democrazia della vera politica.
    Di tutto abbiamo necessità oggi, ma non certo di mettere in discussione la nostra istituzione! Ci sono luoghi e tempi sul quale ci si può confrontare. La scelta della pubblica piazza mediatica ove non può esserci contradditorio vero, è sinceramente deprecabile.
    Ad maiora
    Mario M.

  2. Gianni said:

    …oggi AGENTI AL CENTRO chiede conto della lettera dell’ANIA circa l’assoluta irrilevanza dello storico accordo…chissà se Demozzi l’ha ricevuta o si è persa in qualche cassetto dello SNA…

  3. angelo said:

    Un accordo storico che ricorderemo certamente per tutti i motivi evidenziati nella lettera del Comitato Costituente. Grazie alla quale, ancora una volta, siamo stati messi di fronte alla realtà dei fatti, nella concreta eventualità fosse applicato lo “storico” accordo.
    E pensare che persino l’ANIA ne aveva preso atto!!!!
    Ma allora, la diffida dell’ANIA sull’accordo “storico” SNA-AIBA?

    OPS!
    Adesso ho capito che cosa c’è di così storico…
    Vuoi vedere che con la diffida l’ANIA ha trovato l’occasione per precludere definitivamente qualsiasi velleità di rinnovo ANA?

Comments are closed.

Top