DIMINUZIONE TARIFFE RCA: ANAPA E UNAPASS INVIANO LE PROPOSTE CONGIUNTE AL SOTTOSEGRETARIO DEL MISE VICARI

ANAPA-UNAPASS HP IMCANAPA e UNAPASS Rete ImpresAgenzia insieme per la riduzione delle tariffe Auto. Le due organizzazioni sindacali presiedute da Vincenzo Cirasola e Massimo Congiu hanno risposto all’invito del sottosegretario del MISE Simona Vicari di presentare delle proposte che abbiano un impatto sull’attuale impianto delle tariffe del settore Rc Auto. Nella lettera congiunta inviata al sottosegretario le due organizzazioni hanno ribadito alcuni punti già espressi in occasione dell’incontro del 20 settembre scorso, ma hanno anche formulato delle vere e proprie proposte che possano contribuire a un riassetto efficace del settore della Rc Auto.

Nello specifico, ANAPA (Associazione Nazionale Agenti Professionisti di Assicurazione) ed UNAPASS Rete ImpresAgenzia (Unione Nazionale Agenti Professionisti di Assicurazione) hanno evidenziato come “gli interventi normativi non possano essere circoscritti  solamente ai canali distribuitivi, in quanto quest’ultimi non hanno alcuna incidenza con il costo del premio pagato dall’assicurato”.

Gli intermediari, per definizione, svolgono un ruolo professionale di contatto tra le esigenze del cliente-assicurato e lofferta delle Compagnie mandanti: il servizio di consulenza fornito non si basa affatto sul solo premio, giacché tale valore va commisurato al contenuto contrattuale il quale deve configurarsi il più adeguato possibile alle esigenze assicurative del cliente, anche a prescindere dallo stesso prezzo – spiega Cirasola -. E errata la concezione secondo la quale lutente paga di meno se si rivolge allagente plurimarca, in particolar modo perché questultimo non può certo garantire il best advice ovvero una valutazione sufficientemente ampia dei prodotti presenti sul mercato che co nsideri anche i prodotti di imprese e/o emittenti con i quali non ha alcun tipo di legame (possibilità, in teoria, riservata soltanto al broker qualora si presenti davvero come mandatario del cliente e solo da questultimo esclusivamente remunerato)”.

Difatti il costo dintermediazione non può contribuire in alcun modo allauspicato contenimento dei prezzi della rcauto, in quanto gli intermediari non possono in alcun modo determinarli essendo del tutto estranei alla cosiddetta fabbrica prodotto. Pertanto è proprio sul fattore prezzo che va puntata lattenzione, in quanto un contenimento dei prezzi non può prescindere da un significativo calo strutturale del costo dei sinistri – afferma Congiu -. Le misure proposte nel pacchetto di riforme, presentato nel corso dellincontro  ci trovano favorevoli, ma riteniamo che tali provvedimenti possano determinare una modulare riduzione delle tariffe, anche se non è certo possibile considerarle da sole sufficienti a riequilibr are in forma strutturale il mercato”.

Secondo le due organizzazioni sono queste le misure da attuare in modo rapido: “la prevenzione (con un significativo potenziamento dei tutor e la possibilità di consultare le banche dati per evitare le frodi); l’offerta (con la revisione integrale dell’attuale sistema di Bonus/malus e la semplificazione dei parametri atti a determinare la tariffa in ambito del contratto base) e la gestione del contenzioso (consentire alle Compagnie di costituirsi in giudizio per danni a cose con un proprio funzionario anziché conferire l’incarico ad un avvocato in modo da risparmiare sui costi del contenzioso stesso, come accade nella pubblica amministrazione)”. Inoltre ANAPA e UNAPASS hanno indicato alcune proposte di modifiche integrative sui testi delle norme già predisposte dal Mise, relative al “Risarcimento in forma specifica” e al “Termine di decadenza per richieste di risarcimento tardive”.

Infine le due organizzazioni hanno ribadito con forza il loro apprezzamento per le parole espresse dal sottosegretario Vicari nei confronti del plurimandato, ossia il fatto che quest’ultimo debba rimanere una libera scelta imprenditoriale e non un obbligo da parte dell’intermediario. “Libertà, infatti – sottolineano ANAPA e UNAPASS –, significa poter scegliere senza obblighi”.

Intermedia Channel

Related posts

Top