Direttiva distribuzione assicurativa, Gualtieri: Più trasparenza e tutela consumatori

Roberto Gualtieri Imc

Roberto Gualtieri Imc

Per il presidente della Commissione europarlamentare per i problemi economici e monetari si tratta di un importante passo avanti verso un mercato unico dei prodotti assicurativi europei

“Con la nuova direttiva sulla distribuzione assicurativa viene compiuto un importante passo avanti per il rafforzamento del mercato unico, l’approfondimento dell’integrazione finanziaria nell’Unione e la tutela dei consumatori”. E’ quanto ha dichiarato Roberto Gualtieri, presidente della Commissione per i problemi economici e monetari dell’Europarlamento, commentando il voto di oggi sulla relazione sulla distribuzione assicurativa da parte della Plenaria di Strasburgo.

“Il risultato finale dei negoziati tra Parlamento e Consiglio è positivo – ha affermato Gualtieri – e consente di muoversi verso la creazione di un vero mercato unico dei prodotti assicurativi, riducendo gli oneri di accesso transfrontaliero e allo stesso tempo individuando principi comuni per rafforzare la trasparenza dei prodotti e la tutela dei consumatori”.

“La decisione di estendere l’applicazione della direttiva anche alla distribuzione diretta – ha proseguito il presidente della Commissione per i problemi economici e monetari – garantisce una coerenza normativa per tutti i canali di vendita. Allo stesso tempo, viene mantenuto un giusto equilibrio tra applicazione delle regole e proporzionalità per i prodotti assicurativi di minore entità se venduti in via accessoria”.

“Il Parlamento ha inoltre ottenuto alcuni risultati importanti a tutela del consumatore: in primo luogo, la creazione di un documento unico standardizzato che consente al consumatore di ricevere tutte le informazioni rilevanti sul prodotto che si appresta ad acquistare – ha concluso Gualtieri –. In secondo luogo, la definizione di regole più chiare per il cross-selling: il consumatore potrà sempre scegliere se acquistare un bene o servizio senza il prodotto assicurativo collegato, mettendo fine alle pratiche commerciali di vendita abbinata (“tying”) presenti in alcuni settori”.

Intermedia Channel

Related posts

Top