EMANATO IL PROVVEDIMENTO 1/2013 IN TEMA DI CONTRASTO ALLE FRODI RC AUTO

IVASS HP

Il 19 marzo u.s. IVASS ha emanato il Provvedimento 1/2013, che definisce “le modalità tecniche con cui le imprese trasmettono, con cadenza annuale, la relazione, predisposta secondo il modello indicato nel Regolamento ISVAP n. 44, sulle attività poste in essere per contrastare le frodi nell’esercizio del ramo r.c. auto“.

L’obbligo per le imprese di assicurazione di predisporre e trasmettere all’autorità di vigilanza detta relazione è stato introdotto con norma contenuta nel c.d. “decreto liberalizzazioni” (art. 30, comma 1, del decreto legge 24 gennaio 2012, n. 1, convertito con modificazioni in legge 24 marzo 2012, n. 27).

Nel determinare le modalità tecniche di stesura e trasmissione della relazione, l’IVASS è intervenuta sulla formulazione originaria di talune indicazioni contenute nella Sezione 1 del modello di relazione approntato con il citato Regolamento n. 44 (file .zip IVASS – ndIMC). Le “Istruzioni per la compilazione della Sezione 1”, ricorda l’autorità di vigilanza, “sono state pertanto integrate con osservazioni che costituiscono un documento aggiuntivo a quello già in precedenza pubblicato“.

Provvedimento IVASS 1/2013

Intermedia Channel

Related posts

Top