ENBASS, parte il servizio RLST

ENBASS - Corso RLST Roma 2017 Imc

ENBASS - Corso RLST Roma 2017 Imc

Nuovi risparmi per le agenzie. Il servizio compreso nella quota di adesione è una caratteristica esclusiva del CCNL ANAPA-UNAPASS. Pronti i Rappresentanti sul territorio

Terminati lo scorso 23 novembre i corsi di formazione per i Rappresentanti territoriali dei lavoratori per la sicurezza organizzati da E.N.B.Ass., i novelli RLST (questo l’acronimo che li identifica), potranno, dopo la nomina, esercitare la loro funzione per le agenzie che lo richiederanno.

L’istituto, previsto dal CCNL ANAPAUNAPASS, coordinato nell’ambito delle attività dell’organismo paritetico nazionale, costituisce un “unicum” nel settore e un vantaggio tangibile e concreto per le agenzie aderenti.

Le imprese-agenzie con meno di 15 dipendenti possono infatti scegliere di avvalersi di un RLST che esercita le competenze in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.

Un contributo sia per i lavoratori che per i datori di lavoro.

Il costo del servizio è compreso nell’adesione ad E.N.B.Ass. senza alcuna aggiunta e inoltre le agenzie potranno usufruire del servizio in tempi brevi e senza nessun appesantimento burocratico, seguendo esclusivamente la procedura già inviata dall’ente via e-mail in questi giorni e compilando gli appositi moduli già predisposti.

Cosa farà, in concreto, il RLST?

Secondo la filosofia della bilateralità, una volta incaricato, il Responsabile per la Sicurezza dei Lavoratori Territoriale prenderà accordi con il titolare dell’impresa-agenzia per svolgere una prima visita sul luogo di lavoro in ottica consultiva e ricognitiva, individuando insieme al datore di lavoro ed ai lavoratori gli eventuali necessari adeguamenti nel rispetto della normativa Dlgs 81/08.

Ciò potrà generare il risparmio del costo annuale di un eventuale responsabile della prevenzione e protezione esterno, cui molti agenti si sono rivolti negli anni scorsi.

Successivamente alla prima visita il RLST svolgerà un’ulteriore visita al termine della quale produrrà il verbale di “conformità” esimente della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche ai sensi del Dlgs 231/01.

Duplice vantaggio, dunque. Prima e dopo.

Il servizio si aggiunge agli altri offerti dall’E.N.B.Ass. e offre lo spunto per dare uno sguardo ai numeri e alle attività fin qui svolte dall’ente.

Le agenzie iscritte sono in continuo aumento e stanno raggiungendo le 3.000 unità e i 10.000 dipendenti. Nel 2016 sono stati rimborsati datori di lavoro a causa di assenze per malattia dei dipendenti per un totale di 341.000 Euro, cui si aggiungono 255.525 Euro di rimborsi ai lavoratori per effetto della polizza malattia sottoscritta dall’ente con RBM Assicurazione Salute.

Esiste poi una convenzione per gli agenti, che possono sottoscrivere la polizza sanitaria con le stesse condizioni dei dipendenti al premio concordato di 90 Euro annui.

“Pur nella complessità che le differenti posizioni tra datori di lavoro e rappresentanti dei lavoratori prevedono naturalmente – ha affermato il presidente E.N.B.Ass. Piergiorgio Pistonerisulta evidente che la chiave vincente che produce efficacia nei servizi di E.N.B.Ass. è proprio la bilateralità. Affrontare i temi di potenziale conflitto prima che questi esplichino i loro effetti e abituarsi a ragionare ascoltando anche le esigenze altrui permette, con trasparenza e uno sforzo di volontà, di risolvere i problemi concentrandosi sulle soluzioni. Un buon esercizio negoziale a beneficio del sistema”.

“In tempi nei quali, valutando attività, sprechi e gestioni del bene comune, spesso alla parola “ente” siamo abituati ad aggiungere l’aggettivo “inutile” – ha concluso Pistone – è proprio il caso di dire che “E.N.B.Ass. è un ente UTILE””.

Intermedia Channel


Nella foto in apertura, un momento dei corsi di formazione organizzati da E.N.B.Ass. per gli RLST

Related posts

*

Top