ERV: Trend positivo e nuove prospettive per il 2014

ERV HPTempo di bilanci per l’headquarter di ERV International a Monaco di Baviera, che archivia il 2013 con un fatturato stabile, registrando però ottimi risultati sui principali indicatori della Compagnia. Una performance positiva – si legge in una nota –, “merito di una strategia che si è concentrata sull’ottimizzazione dei costi e sulla revisione del portafoglio assicurativo e che sta continuando a produrre effetti positivi anche nel primo trimestre 2014”.

Marco Silano, Rappresentante Generale per l’Italia, commenta: “a livello di Gruppo, da un lato abbiamo analizzato attentamente il nostro portafoglio al fine di consolidare il rapporto con gli account più profittevoli e revisionare le situazioni non soddisfacenti, dall’altro invece abbiamo fatto un’attenta selezione dei nuovi clienti, tra le aziende in grado di offrire le migliori garanzie in termini di solidità finanziaria. Questo ha portato ad un netto miglioramento di tutti gli indicatori della Compagnia: il combined ratio è sceso del 5%, i sinistri sono calati del 3% e il ROE è cresciuto del 13%”.

Il trend positivo coinvolge anche le filiali del Gruppo, a partire da quella italiana: “Lo sviluppo commerciale sul canale Trade e Tour Operator – commenta Giovanni Giussani, Responsabile Commerciale ERV Italia – insieme al consolidamento dei rapporti con gli intermediari assicurativi specializzati nel turismo, ci ha dato molte soddisfazioni nel 2013 e si sta rivelando una strategia vincente anche nei primi mesi del 2014”.

ERV Italia – spiega Christian Perego, Head of Marketing & Communication, Underwriting & Claims ERV Italia – è attualmente impegnata nel potenziamento dei sistemi di gestione dei flussi, per migliorare le prestazioni operative sui grandi volumi ed essere ancora più performante sul canale Tour Operator”.

Intermedia Channel

Related posts

Top