Euler Hermes Rating pubblica la metodologia di rating per le PMI in Italia

Analisi - Gestione - Valutazione - Consulenza Imc

Analisi - Gestione - Valutazione - Consulenza Imc

L’agenzia di rating facente parte del gruppo Euler Hermes ha pubblicato nel nostro Paese “TRIBRating”, metodologia di classificazione che offre un servizio rivolto alle piccole medie imprese e a società di media capitalizzazione italiane con un fatturato compreso tra 10 e 500 milioni di Euro. Lo scopo di TRIBRating è quello di dare la possibilità alle PMI di ottenere un rating trasparente e comparabile a livello internazionale – usando l’intera scala di misurazione da “AAA” a “D” – per attrarre un più ampio volume di finanziamenti

Euler Hermes Rating ha pubblicato anche nel nostro Paese la metodologia TRIBRating, nuovo approccio di rating specificatamente ideato per le PMI e per società a media capitalizzazione.

TRIBRating – si legge in una nota – è un servizio creato a fine 2016 e sviluppato da Euler Hermes in collaborazione con Moody’s Investors Service. Dopo essere stato lanciato in Germania e in Francia nel 2017, TRIBRating viene ora introdotto in Italia, l’ultimo passo del lancio in Europa. Lo scopo della metodologia di classificazione è quello di dare la possibilità alle PMI, con un fatturato compreso tra 10 e 500 milioni, di ottenere un rating trasparente e comparabile a livello internazionale usando l’intera scala di misurazione da “AAA” a “D”.

“Utilizzando una metodologia dettagliata, trasparente e specifica per le PMI, TRIBRating offre una robusta valutazione della solidità creditizia – ha affermato François Bourgeois, amministratore delegato di Euler Hermes Rating –. Questo rating, indipendente e comparabile a livello internazionale, potrebbe aiutare le PMI in Italia ad attrarre un più ampio volume di finanziamenti”. Con la nuova metodologia, spiegano dalla società del gruppo Euler Hermes, verranno estesi in Italia gli strumenti per ottenere una maggiore trasparenza sul rischio di credito delle PMI, prima presenti solo in Francia e in Germania. “Società più piccole, che cercano di crescere sul piano nazionale o attraverso l’esportazione – ha aggiunto Bourgeois –, possono oggi differenziare il proprio livello di rischio di credito da quello dei concorrenti, in un modo che, precedentemente, è stato limitato solo alle grandi imprese”.

La metodologia TRIBRating, come anticipato, è stata sviluppata in collaborazione con Moody’s Investors Service, agenzia di rating globale con una vasta esperienza nello sviluppo di metodologie di rating per un’ampia gamma di settori. “Supportato dalla vasta esperienza di Euler Hermes nel rischio di credito e dalla sua conoscenza del settore – si legge inoltre in una nota –  TRIBRating identifica, analizza e monitora le specifiche caratteristiche di credito delle PMI e delle società di media capitalizzazione”.

“TRIBRating è un’importante evoluzione nel fornire ai partecipanti del mercato una maggiore chiarezza sulle componenti del rischio di credito delle PMI fornendo chiarezza e trasparenza a livello globale – ha dichiarato Jens Schmidt-Bürgel, Managing Director di Moody’s Investors Service –. È una soluzione che da tempo i partecipanti del mercato stavano cercando e Moody’s ha il piacere di collaborare con Euler Hermes offrendo questo servizio”.

Intermedia Channel

Related posts

Top