Fabrizio Petrillo è il nuovo CEO di AXA Winterthur

Fabrizio Petrillo (Foto AXA Winterthur) (2) Imc

Fabrizio Petrillo (Foto AXA Winterthur) (2) Imc

La compagnia ha optato per la successione interna: Petrillo, attualmente responsabile del comparto Danni, subentra nel ruolo ad Antimo Perretta, entrato a far parte della Direzione Generale del Gruppo AXA in virtù della sua nomina a responsabile per l’Europa

Il Consiglio d’amministrazione di AXA Winterthur ha nominato quale nuovo CEO Fabrizio Petrillo (nella foto, di AXA Winterthur), già responsabile del comparto Danni della compagnia e come tale membro del Consiglio direttivo. Petrillo succede nell’incarico ad Antimo Perretta che – come comunicato a metà novembre – è entrato a far parte della Direzione Generale del Gruppo AXA in quanto responsabile per l’Europa.

Petrillo è stato chiamato nel 2016 a guidare il comparto Danni di AXA Winterthur, dopo aver svolto nei quattro anni precedenti la funzione di direttore finanziario della compagnia. A partire dal 2009, anno del suo ingresso in AXA Winterthur, ha operato nel campo delle assicurazioni sulla Vita e, come responsabile «Swiss Products» (e in seguito come responsabile del trattamento del mercato), ha contribuito “in modo determinante allo sviluppo di diversi prodotti assicurativi innovativi che hanno riscosso notevole interesse sul mercato della previdenza”. In precedenza, dopo incarichi come consulente aziendale, Petrillo (ticinese con radici italiane) ha lavorato per sette anni in Swiss Life.

Il nuovo CEO salirà al vertice di AXA Winterthur a partire dal prossimo 1° gennaio e rappresenterà la Svizzera anche nel «Partners Group» del Gruppo AXA.

«Con la sua ampia e pluriennale esperienza in vari campi dell’assicurazione, le sue eccellenti prestazioni, la sua energia innovativa e il suo spiccato orientamento al cliente, Fabrizio Petrillo – ha affermato Perretta, CEO AXA Europe e presidente designato del Consiglio d’amministrazione di AXA Winterthur – rappresenta la persona ideale per proseguire con coerenza sulla strada intrapresa verso la nostra visione 2030 e la nostra strategia 2020, portando AXA Winterthur verso un futuro di successo». Il fatto che la scelta sia caduta su un candidato interno garantisce, secondo Perretta, “la continuità e dimostra l’elevata qualità della pianificazione interna delle successioni”.

Intermedia Channel

Related posts

Top