FACILE.IT: NATALE 2013, AUMENTA IL RICORSO ALLE ASSICURAZIONI PER I VIAGGI

Secondo il sito di comparazione, la crisi rende più prudenti i viaggiatori. In un anno i contratti sono cresciuti dell’11%. Dalle donne il 65% delle richieste

Assicurazione viaggi (4) - Bagaglio smarrito ImcSecondo i dati diffusi oggi da Facile.it, i viaggiatori che tra novembre e dicembre hanno sottoscritto una polizza assicurativa a copertura di una vacanza sono cresciuti dell’11% rispetto allo scorso anno. “Anche se il 40% degli italiani a Natale non partirà – segnala il sito di comparazione –, per gli altri è comunque tempo di valigie e di affrontare tutti i rischi legati alla vacanza: dal furto del bagaglio all’annullamento del viaggio, dalla malattia improvvisa agli incidenti in terra straniera. Pericoli, questi, a cui gli italiani rispondono con la prudenza“.

Così come nel 2013 si è assistito all’aumento delle richieste di copertura assicurativa per prestiti e mutui – si legge in una nota –, il trend si conferma anche per quel che concerne le polizze viaggio: gli italiani scelgono di rischiare il meno possibile, dedicando una somma specifica alla copertura della propria vacanza, consapevoli che, in tempo di crisi, gli incidenti e gli imprevisti possono rivelarsi economicamente insostenibili“.

Secondo Facile.it, analizzando i preventivi di assicurazione e le polizze richieste tra novembre e dicembre, quello che emerge è la maggiore attenzione mostrata dalle donne a questo tipo di assicurazione: il 65% del campione analizzato, infatti, vede una donna come intestatario della polizza. La fascia di età in cui si registra il maggior numero di sottoscrizioni è quella compresa tra 25 e 34 anni (33%), seguita da quella di chi ha tra 35 e 44 anni (28%). La copertura media dura 8 giorni e serve ad assicurare un viaggio intercontinentale, in primis per Stati Uniti, Canada e Caraibi. La maggior parte delle assicurazioni viaggio sottoscritte punta a proteggere solo il contraente (nel 37% dei casi) o si estende anche al proprio compagno di viaggio (36%).

Per il sito di comparazione è però importante scegliere bene la polizza che fa per noi “dato che non tutte le assicurazioni viaggio sono uguali: alcune coprono nel caso in cui si sia costretti a rinunciare al viaggio, o in caso di annullamento o ritardo della partenza; altre provvedono a ripagare le eventuali spese sanitarie, che soprattutto in alcuni Paesi possono risultare molto costose; altre ancora, proteggono il proprio bagaglio da eventuale furto o smarrimento. Esistono, infine, pacchetti che includono tutte le garanzie, così come soluzioni ad hoc che proteggono il viaggiatore per tutto l’anno“.

In ultimo i costi: per aggiungere una copertura assicurativa al proprio viaggio si spendono dai 5 ai 12 euro al giorno, a seconda della polizza scelta, del massimale e delle garanzie richieste.

Intermedia Channel

Related posts

Top