FMDS Broker, nuova soluzione per crediti e mutui che copre anche la perdita d’impiego

Agenti - Gestione - Protezione - Centralità Imc

Agenti - Gestione - Protezione - Centralità Imc

Il nuovo prodotto assicurativo CPI nasce dalla collaborazione con AON RE Trust Broker-AON Benfield Italia ed una primaria compagnia internazionale

Nato dalla collaborazione tra FMDS Broker, AON RE Trust BrokerAON Benfield Italia ed una primaria compagnia internazionale, è già disponibile sul mercato un nuovo prodotto assicurativo destinato alla tutela di chi sottoscrive un mutuo o un prestito. La soluzione, a contraenza FMDS broker e pienamente in linea con le recenti indicazioni dell’IVASS, prevede una prima opzione Vita e Invalidità permanente, con durata pari al finanziamento, fino a 30 anni e a 500.000 Euro di capitale assicurato, su un massimo di due assicurati.

Tra le peculiarità di questa opzione FMDS Broker segnala “il pricing assolutamente accessibile, uguale per tutti i clienti; l’età massima d’ingresso a 60 anni non compiuti; la totale assenza di carenze e franchigie; la possibilità di assicurare anche gli eventuali garanti”. Attraverso una seconda opzione si può inoltre affiancare una tutela – “esclusiva sul mercato” – per l’eventuale perdita dell’impiego. La copertura, sottolinea la società di FMDS Group, è riservata ai dipendenti privati, “che rappresentano al momento la categoria di lavoratori da proteggere maggiormente in caso di indebitamento”.

“In un mercato assicurativo che vede le compagnie limitare o addirittura eliminare questo tipo di garanzia – si legge in una nota – non assicurando più la perdita del posto di lavoro o riducendo al minimo il numero di rate rimborsate, FMDS e i suoi partners vanno contro tendenza garantendo 18 rate per sinistro e 36 per contratto, con una rata mensile fino a 2.000 Euro e una durata fino a 30 anni”. La garanzia in questione comprende anche i contratti a tempo determinato – non scaduti – e copre mobilità e cassa integrazione straordinaria.

“Nonostante il grande valore, anche l’accesso a questa garanzia – prosegue la nota – è facilitato da un pricing coerente, reso ulteriormente sostenibile dall’abbinamento di premio unico e premio annuo lungo la durata e da una modalità di pagamento che consente ulteriori frazionamenti”. Il prodotto è applicabile anche a finanziamenti già in essere. Inoltre, pur offrendo al cliente la possibilità di recedere entro i 60 giorni successivi alla sottoscrizione, così come di chiedere l’estinzione anticipata in caso di chiusura del mutuo, tutela anche i distributori, “i quali – conclude la nota – non vengono penalizzati con eventuali storni commissionali che, in caso di estinzione anticipata, rimangono a carico del broker e della compagnia”.

Intermedia Channel

Related posts

Top