Fondazione ANIA, durante le festività natalizie effettuati a Roma oltre 700 check up gratuiti

Fondazione ANIA - Street Health Tour 2017 - Roma Imc

Fondazione ANIA - Street Health Tour 2017 - Roma Imc

I risultati dell’iniziativa che si è svolta dal 22 al 31 dicembre scorso all’Auditorium Parco della Musica. Importante opera di prevenzione per i problemi alla tiroide e le malattie neurodegenerative

Oltre 700 pazienti visitati e più di mille questionari sugli stili di vita completati dalle persone che si sono sottoposte ai check up medici gratuiti offerti dalla Fondazione ANIA. E’ questo il bilancio dell’iniziativa natalizia all’insegna della salute e della prevenzione organizzata dalla Onlus delle compagnie di assicurazione, che durante le festività ha allestito un centro per controlli medici gratuiti nell’area dell’Auditorium di Roma.

Dal 22 al 31 dicembre scorso è stato infatti possibile effettuare screening con nutrizionisti, controlli con cardiologi, test con specialisti in grado di valutare la predisposizione verso malattie neurodegenerative e controlli ecografici alla tiroide eseguiti da medici.

Proprio quest’ultimo test, segnalano dalla Fondazione, è risultato particolarmente importante: sono state controllate quasi 400 persone e oltre un paziente su dieci (13% del totale) sarà richiamato dal Policlinico Gemelli per effettuare esami di approfondimento su noduli sospetti. Per quanto riguarda le malattie neurodegenerative, sono stati sottoposti a test circa 200 pazienti: sono stati riscontrati 25 casi di persone a rischio e a dieci pazienti è stata diagnosticata una condizione patologica grave, tanto da richiedere un ulteriore controllo in centri di valutazione cognitivi. A tutte le persone che hanno effettuato i check up è stato consegnato materiale informativo ed opuscoli che descrivono i corretti stili di vita.

«Queste iniziative, fortemente volute dal settore assicurativo, hanno lo scopo di focalizzare i rischi per prevenirli e, al tempo stesso, rispondere al bisogno di protezione dei cittadini – hanno commentato dalla Fondazione ANIA –. Gli importanti risultati raggiunti a Roma proprio in termini di prevenzione e protezione, ci spingono a continuare su questa strada e nel 2018 iniziative come questa saranno ripetute: serviranno a dare ai cittadini italiani la possibilità di trovare risposte alle loro esigenze e, al tempo stesso, permetteranno di informarsi sulle soluzioni offerte dal settore assicurativo e dedicate alle famiglie».

Intermedia Channel

Related posts

*

Top