FONDAZIONE ANIA FIRMA UN ACCORDO CON IL MINISTERO DEI TRASPORTI

L’obiettivo è adottare iniziative congiunte per «rendere responsabili gli utenti della strada, affinché imparino a conoscere e a rispettare le regole del codice». 

La Fondazione Ania ha firmato un protocollo di intesa con il Ministero dei Trasporti nell’ambito del programma denominato Sulla buona strada. L’obiettivo è adottare iniziative congiunte per «rendere responsabili gli utenti della strada, affinché imparino a conoscere e a rispettare le regole del codice.

«Da sempre siamo fortemente convinti che, per combattere l’incidentalità stradale, sia necessario “fare sistema”, ovvero avviare una sinergia di azione tra tutti i soggetti pubblici e privati interessati, che metta il cittadino e la sua sicurezza al centro. Per questo motivo abbiamo deciso di rinnovare il nostro impegno con il Ministero dei Trasporti», ha affermato Umberto Guidoni (nella foto), segretario generale della Fondazione Ania.

«A livello fattivo, avvieremo un dettagliato programma di informazione e comunicazione rivolto a tutti gli utenti della strada. Per quanto riguarda la formazione, promuoveremo la diffusione di corsi di guida sicura per automobilisti e intensificheremo i rapporti con le pubbliche amministrazioni per la formazione degli autisti dei mezzi pubblici. Grande attenzione, infine, sarà riservata ai progetti dedicati ai neopatentati».

Redazione – Intermedia Channel

Authors

Related posts

Top