Fondo Pensione Agenti, il Ministero del Lavoro convoca le parti sociali

Ministero del Lavoro (Foto Il Quotidiano della P.A.) Imc

Ministero del Lavoro (Foto Il Quotidiano della P.A.) Imc

Con una lettera a firma del sottosegretario Massimo Cassano, il Ministero del Lavoro ha convocato ANAPA, SNA, UNAPASS e ANIA in merito al piano di salvataggio del Fondo Pensione Agenti. L’incontro è stato programmato presso il Dicastero del Lavoro a Roma per la mattina dell’11 dicembre p.v.. Nelle scorse settimane alcune delle Rappresentanze degli Agenti – tra le quali Anapa e Unapass – hanno promosso alcune iniziative istituzionali finalizzate a trovare quanto prima la soluzione per il riequilibrio e salvataggio del Fondo, nei confronti sia della commissione lavoro della Camera dei Deputati che nei confronti del Ministero del Lavoro.

Nella giornata di ieri si è intanto riunito il Consiglio di Amministrazione del Fondo Pensione Agenti, che – preso atto dell’iniziativa del Ministero – ha deciso “di non assumere alcuna decisione in materia di riequilibrio, in attesa di conoscere l’esito dell’incontro”. Attendiamo quindi di conoscere le risultanze della riunione al Ministero del Lavoro, soprattutto in considerazione del fatto che, oltre al possibile rischio commissariamento, si avvicina la scadenza del 31 dicembre, data nella quale dovranno essere prese le decisioni riguardanti il versamento del contributo ordinario e integrativo al Fondo Pensione per l’anno 2015. E tutti gli agenti professionisti attendono di avere delle certezze.

Intermedia Channel

Related posts

One Comment;

  1. diogene said:

    Povero demozzino!
    In 24 ore ha perso l’esclusiva mondiale.
    Non mancherà altra occasione per far emergere il proprio valore.

Comments are closed.

Top