FOOD PIU’: EULER HERMES E CARIPARMA CREDIT AGRICOLE INSIEME PER LE IMPRESE DEL COMPARTO AGROALIMENTARE

Euler Hermes HiRes HP

Dalla collaborazione tra Euler HermesGruppo Cariparma Crédit Agricole è nato un prodotto distribuito in esclusiva dalla rete degli sportelli del gruppo bancario e pensato in modo specifico per le aziende che operano nella filiera dell’agroalimentare, una delle principali aree di business per Cariparma Crédit Agricole.

Il progetto comune, denominato Food più, consentirà ai clienti dell’istituto bancario di godere di garanzie uniche nel mercato. La solidità e la solvibilità di Euler Hermes – si legge in una nota congiunta – verrà infatti trasferita su tutte le fatture portate in anticipazione alla Banca da parte dell’azienda cliente, migliorandone, così, il merito creditizio. La garanzia assicurativa proposta da Euler Hermes, oltre ad indennizzare i clienti in caso di insolvenza di uno o più debitori, faciliterà anche l’accesso al credito a breve termine presso l’istituto di credito.

Essere vicini alle imprese e trovare nuove soluzioni per agevolare lo sviluppo del business tra le filiere del made in italy è uno dei principali obiettivi che un leader come Euler Hermes vuole realizzare” – afferma Andrea Misticoni, Direttore Centrale Euler Hermes Italia. “Nel progetto comune metteremo a disposizione tutta la nostra expertise e professionalità in termini di valutazione preventiva del rischio sulle oltre 60.000 imprese del comparto agroalimentare monitorate nel nostro data base. Realizzare Food più con un istituto di credito di primaria importanza come il Gruppo Crédit Agricole è per noi motivo di orgoglio”, conclude Misticoni.

Le aziende che operano nel comparto agroalimentare rientrano tra quelle che hanno retto meglio alla crisi – ha spiegato Carlo Piana, Direttore Centrale Imprese Corporate del Gruppo Cariparma Crédit Agricole – d’altronde non dimentichiamo che lungo la filiera troviamo non solo grandi aziende capaci di internazionalizzare e di mantenere la redditività, ma anche tante PMI alle prese con la crescita dei costi richiesti dalle nuove misure sulla sicurezza alimentare e con prezzi di materie prime sempre più volatili. Proprio uno studio di Euler Hermes – ha ricordato Piana – ha posto l’accento sulla crescita dei mancati pagamenti nel comparto: +37% nel 2012. “Food più” nasce per rispondere ad una esigenza emergente delle aziende eccellenti del made in Italy, aziende di cui il Sistema Paese ha bisogno e che vanno sostenute”.

Intermedia Channel

Related posts

Top