Fusione Sedgwick-Cunningham, gli impatti sul mercato italiano

Fusioni - Acquisizioni - Transazioni societarie (3) Imc

Fusioni - Acquisizioni - Transazioni societarie (3) Imc

(di Alberto Mazza – Iotiassicuro.it)

Acquisizione per la statunitense Sedgwick Claims Management Service. La società con sede a Memphis (Tennessee), specializzata nella gestione tecnologica dei rischi per il mondo assicurativo, ha infatti siglato l’acquisto di Cunningham Lindsey Global, azienda che offre servizi di gestione sinistri a vari player del settore. Il closing è soggetto all’approvazione delle autorità di vigilanza e alle consuete condizioni di chiusura.

L’operazione avrà riflessi anche in Italia: la società acquisita è, infatti, partner del gruppo Lercari in una joint venture che opera sul mercato mondiale (il nome della jv è, appunto, Cunningham Lindsey Lercari srl). Secondo una comunicazione del gruppo genovese, siglata dal suo presidente Rodolfo Lercari, la joint venture “beneficerà delle tecnologie, delle competenze e della diffusione internazionale del nuovo soggetto consentendoci di aumentare ulteriormente l’offerta dei nostri servizi”.

Sedgwick dà lavoro a circa 15.000 dipendenti, dislocati in oltre 275 uffici in Stati Uniti, Canada, Gran Bretagna e Irlanda; è guidata dal presidente e ceo David A. North. Azionista di maggioranza di Sedgwick è Kkr; in minoranza, invece, Stone Point Capital Llc, La Caisse de dépôt et placement du Québec e altri investitori. Cunningham Lindsay impiega invece 6.000 persone, che lavorano in 600 uffici in vari paesi del mondo, ed è guidata dall’executive chairman Richard Ward e dalla global ceo Jane Tutoki.

Related posts

Top