GENERALI A FIANCO DEI SUOI ASSICURATI COLPITI DALLE ALLUVIONI IN EUROPA

Germania - Alluvione 2013 Imc

Impatto netto dal maltempo stimato in circa 100 milioni di Euro

Germania - Alluvione 2013 ImcTask force di tecnici nelle aree più colpite, servizi 24 su 24 ai propri clienti, speciali misure per la liquidazione dei sinistri ma anche iniziative volontarie organizzate dai dipendenti: queste le misure straordinarie, specifiche per ogni area, con cui il Gruppo Generalista rispondendo all’emergenza che stanno vivendo cittadini e imprese colpiti, nell’ultima settimana, dalle alluvioni in Europa Centro Orientale, Germania ed Austria“.

Le iniziative sono state attivate fin dalle prime ore dall’alluvione – si legge in una nota – per fornire assistenza nell’emergenza e nel computo dei danni causati dal maltempo, dai quali il Gruppo Generali stima – al netto dei recuperi della riassicurazione e delle tasse – un impatto netto di circa 100 milioni di Euro.

In Germania, dove le inondazioni continuano, sono state registrate già alcune migliaia di sinistri e parte dello staff dedicato alla gestione della liquidazione danni del Gruppo è stato inviato nelle aree colpite. In particolare, informa il Gruppo, nella città di Gera è stata allestita un’unità di crisi con un team impegnato nel coordinamento delle operazioni ed è in fase di valutazione l’allestimento di un villaggio-container. Altri due centri operano in Baviera e Baden-Württemberg.

Per quanto riguarda la Repubblica Ceca – prosegue la nota – centinaia di operatori delle società del Gruppo stanno supportando gli assicurati. Ad una settimana dagli eventi, l’impegno e l’esperienza degli operatori di Ceska Pojistovna ha già permesso la registrazione di oltre 10 mila sinistri dei circa 40 mila stimati al momento dalla Compagnia. Generali CZE è stata in grado di risarcire già il 30% dei sinistri registrati. “Anticipi delle liquidazioni dei danni sono stati resi disponibili per fronteggiare i disagi. Per informare i cittadini sulle procedure di risarcimento è stata attivata una campagna informativa integrata dall’attivazione di un servizio clienti telefonico 24 su 24 al quale si affiancano iniziative anche via Facebook e Twitter. I dipendenti delle società del Gruppo hanno inoltre organizzato attività di volontariato nelle aree maggiormente colpite. Anche in Slovacchia e Ungheria sono stati implementati i call center garantendo un’attività continua“.

In Austria, dove il rischio di alluvioni e frane non è del tutto esaurito, Generali ha istituito una linea diretta sempre operativa. Sul sito internet della Compagnia – conclude la nota – è disponibile una guida sulle procedure da attivare e l’assicurato può denunciare il sinistro ricevendo tempestivamente informazioni sullo stato della pratica via sms.

Intermedia Channel

Related posts

Top