Generali, A.M. Best alza il rating di credito a lungo termine ad ‘a+’

Generali - Insegna Imc

Generali - Insegna Imc

L’agenzia di rating statunitense ha anche confermato il rating A (Eccellente) sulla solidità finanziaria (Financial Strength Rating – FSR). Outlook stabili

A.M. Best ha reso noto nella giornata di ieri di aver alzato il rating di credito dell’emittente a lungo termine (Long-Term Issuer Credit Rating – ICR) di Generali da “a” a “a+” e di aver confermato il giudizio A (Eccellente) sulla solidità finanziaria (Financial Strength Rating – FSR). L’agenzia di rating statunitense ha inoltre modificato da positivo a stabile l’outlook Long-Term ICR ed ha mantenuto stabile l’outlook FSR.

Secondo A.M. Best “il rating riflette la solidità patrimoniale di Generali”, che l’agenzia classifica ‘solida’, “al pari della sua robusta performance operativa, del profilo di business molto favorevole e dell’appropriata gestione del rischio”. L’agenzia di rating ha inoltre aggiunto che “l’upgrade del Long-Term ICR riflette la robusta profittabilità registrata da Generali in sfidanti condizioni di mercato, risultato del raggiungimento degli obiettivi del piano strategico di Gruppo, focalizzandosi sulla disciplina tecnica e adattandosi alle persistenti condizioni di bassi tassi di interesse”.

Intermedia Channel

Related posts

Top