Generali: a Previgen l’assistenza sanitaria del personale di Bankitalia

Bankitalia - Facciata

Valore della commessa 62,8 milioni

Non sarà la commessa del secolo, ma di questi tempi anche 62,8 milioni (Iva esclusa) fanno comodo. Tanto più se a sborsarli è un “pagatore” sicuro come la Banca d’Italia. Le Assicurazioni Generali, attraverso il fondo Previgen, possono così mettere nel “mucchio” l’appalto per il “piano di assistenza sanitaria per il personale in servizio e in quiescenza” di Bankitalia, aggiudicato da Via Nazionale dopo una gara che ha visto in campo quattro pretendenti.

L’esito del bando è contenuto in una stringata nota di Palazzo Koch che dichiara per l’appunto vincitrice Previgen Assistenza, per un importo di 62,8 milioni (rispetto ai 65,1 inizialmente stimati). Il servizio, si legge nel bando di gara pubblicato a settembre, ha una durata di tre anni, con un’opzione di proroga per un anno da parte di Via Nazionale nel caso in cui i rimborsi corrisposti agli assistiti per il 2012 e i contributi versati, sempre per quest’anno, presentino un rapporto “non superiore all’85%“.

Le linee di intervento previste dal bando sono tre: assistenza “base” per dipendenti, pensionati e familiari, assistenza “opzione plus” e assistenza “grandi rischi” in favore dei pensionati. Bankitalia, secondo i dati Consob, è azionista del Leone di Trieste con il 4,467% del capitale.

Fonte: Il Mondo (Articolo originale)

Related posts

Top