GENERALI CEDE A SCOR LE ATTIVITA’ DI RIASSICURAZIONE VITA NEGLI USA

Scor Imc

Il controvalore totale atteso per Generali è di 920 milioni di dollari, con una plusvalenza consolidata di 150 milioni

Scor ImcCon un comunicato stampa diffuso stamattina, il Gruppo Generali comunica di aver firmato con SCOR un accordo definitivo per la cessione delle attività riassicurative vita negli USA. Il controvalore lordo complessivo atteso dall’operazione è pari a 920 milioni di dollari ed include il versamento in contanti previsto da parte di SCOR di 780 milioni al closing dell’operazione (di cui 30 milioni di profitti attesi) e il rilascio di 140 milioni di garanzie.

La transazione, informa il gruppo del Leone, “si inserisce nell’ambito della strategia annunciata dal Gruppo in gennaio per uscire dai business non-core e ottimizzare l’allocazione di capitale“. L’accordo prevede sia la cessione del 100% di Generali U.S. Holdings e delle sue controllate che il ritiro del business attualmente retrocesso ad Assicurazioni Generali.

L’operazione genererà per il Gruppo una plusvalenza al netto delle tasse attesa a circa 150 milioni di dollari a livello consolidato, “rafforzando ulteriormente il profilo di liquidità del Gruppo con un miglioramento di circa 1 punto percentuale sull’indice Solvency I“.

Mario Greco, Group CEO di Generali, ha così commentato l’esito dell’operazione: “Continuiamo a fare progressi nell’esecuzione della nostra strategia di dismissione di asset non-core e di rafforzamento patrimoniale del Gruppo. La cessione di Generali USA è un ulteriore passo avanti nella trasformazione del nostro Gruppo e nella realizzazione del nostro obiettivo di rifocalizzarci sul core business assicurativo“.

Intermedia Channel

Related posts

Top