Generali e Microsoft, partnership per la Business Digital Transformation

Digitalizzazione (5) Imc

Digitalizzazione (5) Imc

La collaborazione consentirà a Generali e Microsoft di rafforzare le posizioni di leadership nelle rispettive aree di business “attraverso un programma condiviso incentrato sulla trasformazione digitale della Customers, Employees and Distribution experience, sull’efficienza operativa e sull’innovazione di prodotto”

Il Gruppo Generali e Microsoft hanno annunciato un accordo di Business Digital Transformation, “volto a valorizzare l’efficienza di dipendenti, agenti e partners di Generali, migliorare i processi operativi e aumentare i ricavi, grazie a nuovi prodotti assicurativi e innovativi modelli di business”.

La partnership, spiega una nota congiunta, si concentrerà su tre direttrici:

  1. Digital workplace: l’obiettivo principale “sarà quello di individuare una piattaforma innovativa e che permetta a tutti i dipendenti di usufruire di un’esperienza coerente nell’ambiente lavorativo, utilizzando i servizi più avanzati esistenti per la collaborazione e le comunicazioni”. Questa partnership darà impulso al “Generali New Way of Working”, una piattaforma “aperta e flessibile che permetterà di raggiungere l’eccellenza operativa sia nelle attività di back office sia nelle attività di vendita e di assistenza ai clienti”.
  2. Customer Centric new business: l’obiettivo principale sarà quello di fare leva sulle capacità di Microsoft di analisi delle attività social “per interagire nel miglior modo possibile con i potenziali clienti di Generali attraverso offerte su misura, creazione di nuovi canali di comunicazione per migliorare l’esperienza del cliente e rendere efficace ed efficiente l’interazione con la compagnia disegnando prodotti assicurativi innovativi “Smart Contract” che si inspirino al paradigma “Blockchain” e che sfruttino il cloud e l’intelligenza artificiale”.
  3. Connected Insurance business platform: l’obiettivo principale sarà quello di creare una piattaforma digitale integrata “attraverso cui i partner possano interagire con Generali per fornire un servizio migliore ai clienti nell’ambito della Connected Insurance”.

“Il settore assicurativo – ha commentato Valter Trevisani, Group Chief Insurance Officer di Generali – sta attraversando un processo di forte innovazione digitale. Questa partnership con Microsoft rafforzerà le nostre capacità di innovazione digitale, permettendo di concentrarci sulla centralità del cliente e di sviluppare nuovi prodotti di business”.

“Concentrarsi sull’innovazione digitale – ha dichiarato Bruce Hodges, Chief Information and Digital Officer di Generali – è un elemento chiave per ogni player nel mercato assicurativo. Crediamo che questa partnership rappresenterà un punto di svolta per la nostra distribution experience, migliorando l’eccellenza operativa, l’innovazione dei prodotti, e mettendo i dipendenti nella condizione di usufruire di un’esperienza coerente nell’ambiente lavorativo”.

“In Microsoft la nostra missione è quella di permettere a persone e organizzazioni di tutto il mondo di raggiungere il proprio pieno potenziale – ha aggiunto Carlo Purassanta, CEO di Microsoft Italia –. Questa partnership è la via giusta e il primo passo di un’ampia collaborazione strategica tra Microsoft e Generali, che consentirà a Generali di ripensare e trasformare la relazione con i clienti, l’esperienza dei dipendenti, il business model e le operations”.

Intermedia Channel

Related posts

Top