Generali Italia e Fondazione Andrea Bocelli insieme per ricostruire la scuola elementare di Muccia (MC)

Marco Sesana - Andrea Bocelli Imc

Marco Sesana - Andrea Bocelli Imc

Il sostegno al progetto della Fondazione rappresenta il primo intervento del Fondo Protezione Solidale, nato per sensibilizzare sui danni da catastrofi naturali. Il Fondo ha raccolto 300.000 Euro con le donazioni della compagnia e degli agenti per ogni polizza casa abbinata a eventi catastrofali

Il Fondo Protezione di Generali Italia ha scelto di sostenere il progetto della Fondazione Andrea Bocelli (ABF) per aiutare i bambini di Muccia (provincia di Macerata) ricostruendo la scuola di istruzione primaria e la scuola dell’infanzia “E. De Amicis”, distrutte dal terremoto che nel 2016 scosse il Centro Italia.

Generali Italia, “impegnata nella sensibilizzazione sui danni da catastrofi naturali”, ha scelto di destinare alla scuola di Muccia 300.000 Euro raccolti con il Fondo Protezione Solidale grazie alle donazioni della compagnia e degli agenti per ogni polizza casa abbinata a eventi catastrofali.

“E’ sempre bello verificare come la volontà del fare e la comunione di intenti siano capaci di innescare circoli virtuosi che si tramutano in progetti concreti – ha dichiarato Andrea Bocelli, fondatore di ABF –. Il nostro è un modesto contributo rispetto alla totalità dei bisogni, ma quello che ci auguriamo è che possa essere un piccolo esempio di come, agendo con forza e coesione, si possano offrire nel breve periodo soluzioni concrete, creando o ripristinando per il singolo e le comunità le condizioni per esprimersi al meglio”.

“Con il gesto di tanti stiamo ricostruendo la scuola di Muccia distrutta dal terremoto – ha affermato Marco Sesana, Country Manager & Ceo Generali Italia e Global Business Lines –. Siamo molto felici di collaborare con la Fondazione Andrea Bocelli, ne riconosciamo il valore e condividiamo la missione. Anche così vogliamo essere partner di vita, vicini alle nostre comunità”.

La costruzione della nuova scuola, spiegano da Generali Italia, dopo la demolizione delle vecchie strutture, è già cominciata, d’intesa con gli uffici del Commissario Straordinario del Governo per la Ricostruzione e USR della Regione Marche. La nuova scuola sarà donata “chiavi in mano” all’amministrazione comunale. Nel paese, a oggi, la quasi totalità delle famiglie vive in nuclei abitativi modulari, i bambini fanno lezione nei container ed il 95% delle abitazioni è inagibile.

Il progetto della nuova scuola di Muccia prevede la costruzione di un’ala dedicata all’infanzia e un’altra alla primaria. Oltre alle aule didattiche, saranno realizzati spazi dedicati alla musica, all’arte e alle attività di gruppo sia per i bambini, sia per la comunità. Generali Italia affianca ABF “per riportare un punto di riferimento importante come la scuola in questo paese, per restituire agli studenti e alle loro famiglie una struttura funzionale, sicura e che possa offrire anche spazi di aggregazione oltre che didattici”.

Il Fondo Protezione Solidale continuerà ad essere alimentato con ogni nuova polizza abbinata a eventi catastrofali per sostenere altri progetti di ricostruzione. Tramite Protezione Solidale, Generali Italia accantona infatti nel Fondo fino a 6 Euro per ogni cliente che sottoscrive una nuova polizza casa, condominio, ufficio, o attività contestualmente alla polizza per danni da terremoti, alluvioni, inondazioni o bombe d’acqua.

Intermedia Channel


Nella foto in apertura, da sinistra: Marco Sesana (Country Manager & Ceo Generali Italia e Global Business Lines) e Andrea Bocelli

Related posts

Top