Generali Italia, presentato il palinsesto 2018 di Valore Cultura

Arte - Cultura (2) Imc

Arte - Cultura (2) Imc

È giunto al terzo anno il programma della compagnia del Leone dedicato ad avvicinare un pubblico vasto e trasversale al mondo dell’arte. I numeri di Valore Cultura 2017: 1,3 milioni di visitatori alle mostre, 15.000 spettatori nei teatri, 5.500 bambini e studenti coinvolti nelle attività culturali. Continua la collaborazione con La Fenice di Venezia e il San Carlo di Napoli con progetti dedicati ai ragazzi e all’alternanza scuola lavoro. In partnership con Arthemisia sei grandi mostre presentate in tutta Italia con giornate gratuite, laboratori per bambini e ragazzi e ingressi agevolati. Al via “Generali ti racconta la grande Arte”, un ciclo di appuntamenti per scoprire i capolavori delle mostre a cura del critico d’arte Sergio Gaddi. Partnership con DESIGN.VE, il festival itinerante dedicato al design nella città di Venezia. Palazzo Morosini sarà la sede della mostra collettiva “Design after Darwin. Adapted to Adaptability”. A settembre ci sarà l’inaugurazione delle opere di Alberto Garutti per le Tre Soglie di Ca’ Corniani – Terra d’avanguardia

Dal ciclo di incontri “Generali ti racconta la Grande Arte (in partnership con Arthemisia), ai sodalizi con i principali teatri nazionali come La Fenice e il San Carlo di Napoli, passando per la kermesse internazionale DESIGN.VE, per giungere all’inaugurazione delle opere di Alberto Garutti per le Tre Soglie di Ca’ Corniani. Generali Italia ha presentato nella giornata di ieri il palinsesto 2018 di Valore Cultura, il programma per avvicinare un pubblico vasto e trasversale – famiglie, giovani, clienti e dipendenti – al mondo dell’arte attraverso l’ingresso agevolato a mostre, spettacoli teatrali, eventi e attività di divulgazione artistico-culturali.

Nel 2017 il programma ha registrato numeri importanti (tra i quali: 24 eventi organizzati, 1,3 milioni di spettatori alle mostre, 10.400 persone negli eventi e negli spettacoli, 5.500 bambini e studenti coinvolti) e Generali Italia è stata riconosciuta con il Premio Cultura + Impresa, per aver reso l’arte e la cultura “accessibile ad una platea vasta e trasversale”.

Di seguito, il dettaglio dei molti eventi ed appuntamenti in programma:

Con i teatri La Fenice e San Carlo di Napoli percorsi di alternanza scuola-lavoro e laboratori didattici

Dopo il successo del progetto alternanza scuola-lavoro per la realizzazione di uno spettacolo teatrale come My Fair Lady – culminato lo scorso 13 febbraio con il flash mob di oltre 1.800 allievi, provenienti da 21 scuole secondarie di Campania e Lazio, per le principali vie di Napoli – anche nel 2018 prosegue la collaborazione con il Teatro San Carlo di Napoli per promuovere, con un approccio allo spettacolo di tipo laboratoriale, l’integrazione e il confronto tra i giovani e le varie forme d’arte.

Gli studenti sono protagonisti anche al Teatro La Fenice, grazie al progetto formativo La Fenice per tutti: 1.500 alunni, guidati da insegnanti e musicisti attraverso i luoghi-simbolo del teatro veneziano, hanno potuto partecipare e vivere il mondo della creazione artistica. Il percorso è iniziato ad ottobre 2017 e si concluderà nel prossimo mese di maggio. In quest’ambito si inserisce anche il “Gran Tour”, ciclo di passeggiate ludico-sonore “per far conoscere ai più piccoli le forme, le immagini e i suoni dell’affascinante mondo del teatro”. L’ultimo appuntamento di questo ciclo, a compimento di un anno di attività insieme, è in programma il prossimo 25 marzo.

Con Arthemisia sei mostre in tutta Italia e via al ciclo “Generali ti racconta la Grande Arte”

Con Arthemisia – società specializzata nella produzione, organizzazione e realizzazione di mostre d’arte a livello nazionale e internazionale – 2500 bambini avranno la possibilità, nell’ambito delle mostre del 2018, di vivere il mondo dell’arte attraverso i laboratori didattici, gli ingressi gratuiti e i servizi di audioguida in sei grandi mostre:

  • Toulouse-Lautrec. La Ville Lumière, Catania, Palazzo della Cultura, fino al 3 giugno 2018;
  • Liu Bolin. The Invisible Man, Roma, Complesso del Vittoriano-Ala Brasini, marzo – 1 luglio 2018;
  • Escher, Napoli, PAN, ottobre 2018 – marzo 2019;
  • Andy Warhol e la New York anni ‘80, Bologna, Palazzo Albergati, ottobre 2018 – febbraio 2019;
  • Bosh, Brueghel, Arcimboldo (mostra-spettacolo), Milano, Museo della Permanente, ottobre 2018 – febbraio 2019;
  • Van Dyck, Torino, Galleria Sabauda, 16 novembre 2018 – 3 marzo 2019.

Tra i punti di forza del programma 2018 c’è anche “Generali ti racconta la Grande Arte”. Più di 2.000 persone tra visitatori, clienti e dipendenti, potranno partecipare all’iniziativa: un ciclo di appuntamenti organizzati con Arthemisia per scoprire – guidati dal critico d’arte Sergio Gaddi – i capolavori delle grandi mostre sparse lungo l’intero territorio italiano.

Dal 23 maggio DESIGN.VE. A Palazzo Morosini si incontrano tradizione e innovazione

Nel 2018 spazio anche al design e all’innovazione. Con Valore Cultura la compagnia del Leone sosterrà la rassegna internazionale DESIGN.VE, in programma a Venezia dal 23 maggio al 17 giugno in concomitanza con la Biennale di Architettura: una proposta artistica distribuita in varie location della città lagunare partendo dal fulcro realizzato a Palazzo Morosini, una delle sedi storiche di Generali. Un connubio “tra gli spazi ricchi di tradizione del palazzo e le proposte più innovative del design internazionale”. E Palazzo Morosini sarà anche la sede della mostra collettiva Design after Darwin. Adapted to Adaptability. Inoltre, durante le quattro settimane di DESIGN.VE sono previsti incontri e conferenze con designers e curatori, visite guidate per clienti e dipendenti ed eventi nelle sedi espositive.

A settembre si alzerà il sipario sulle opere di Garutti per le Tre Soglie di Ca’ Corniani – Terra d’avanguardia

Il prossimo mese di settembre si terrà l’inaugurazione delle opere per le Tre Soglie di Ca’ Corniani – Terra d’avanguardia. Il progetto di valorizzazione paesaggistica della storica tenuta di Genagricola, in provincia di Venezia, sarà a cura dell’artista Alberto Garutti – risultato vincitore di un concorso artistico internazionale – e prevede l’installazione di un grande tetto dorato per l’antico casale ora abbandonato, una scritta al neon che si illumina a ogni fulmine che cade in Italia, delle sculture ritratto dei cani e cavalli che vivono nel podere.

Intermedia Channel

Related posts

Top