Generali, Jaime Anchustegui nominato Group Chief Operations & Insurance Officer

Jaime Anchustegui Melgarejo Imc

Jaime Anchustegui Melgarejo Imc

L’attuale responsabile dell’Area EMEA ricoprirà il nuovo incarico a partire dal 1° gennaio 2018. A seguito della nomina di Anchustegui a Group Chief Operations & Insurance Officer, il Leone di Trieste ha inoltre approvato una serie di modifiche organizzative riguardanti le aree geografiche

Il CdA di Assicurazioni Generali ha approvato, su proposta del Group CEO Philippe Donnet, la creazione della nuova posizione di Group Chief Operations & Insurance Officer. La nuova figura, spiegano dal Leone di Trieste, integra le attività dell’area di “Operations” con quelle di “Insurance Officer” ed è posta a diretto riporto del CEO di Gruppo.

La responsabilità di questa funzione, che sarà attivata a partire dal primo gennaio 2018, è stata affidata a Jaime Anchustegui Melgarejo (nella foto), attualmente responsabile dell’area EMEA. Anchustegui, che in virtù del nuovo incarico entrerà a far parte del Group Management Committee (GMC), è stato CEO di Generali España e ha ricoperto ulteriori ruoli di alto profilo in Perù, Messico e in altri Paesi dell’America Latina.

“La creazione di questa nuova figura – ha affermato Donnet – rappresenta un’ulteriore importante tappa verso la semplificazione della struttura manageriale e la razionalizzazione della macchina operativa di Generali. In particolare, sapremo affrontare con maggiore rapidità ed efficacia le sfide imposte dalle nuove tecnologie digitali, elemento essenziale per rispondere con soluzioni sempre più personalizzate alle esigenze dei clienti. La scelta di Jaime Anchustegui, che vanta una profonda esperienza internazionale attraverso incarichi operativi ricoperti in Europa e America Latina, conferma ancora una volta come il Gruppo sappia valorizzare le risorse interne, facendo leva sui migliori talenti della nostra industria”.

Vengono così attribuite ad un’unica funzione, evidenziano da Generali, le attività di trasformazione e miglioramento delle performance tecniche del business assicurativo, della macchina operativa, delle infrastrutture di Information Technology e di digitalizzazione. La nuova posizione si occuperà inoltre “di indirizzare e monitorare le iniziative finalizzate al contenimento dei costi operativi e al miglioramento dei livelli di produttività, dando ulteriore impulso all’implementazione del piano strategico, che ha già conseguito importanti risultati”.

A valle delle deliberazioni assunte dal CdA, la compagnia ha deciso alcune modifiche organizzative riguardanti le aree geografiche. In particolare, è stato deciso il superamento dell’area EMEA, i cui Paesi vengono riorganizzati nell’ambito delle responsabilità del CEO Global Business Lines & International, Frédéric de Courtois. Fa eccezione l’Austria, che viene integrata nell’area Central and Eastern Europe (CEE), guidata da Luciano Cirinà, “rafforzando così la presenza di Generali in mercati dove il Gruppo è già attivo con risultati di eccellenza”.

Intermedia Channel

Related posts

Top