Generali rinnova la partnership con Palazzo Cini a Venezia

Venezia - Palazzo Cini Imc

Venezia - Palazzo Cini Imc

La casa-museo è stata riaperta lo scorso 20 aprile con i disegni della raccolta Antonio Certani della Fondazione Giorgio Cini, per la prima volta esposti al pubblico

Generali apre al pubblico la casa-museo di Palazzo Cini a Venezia (nella foto), in partnership con la Fondazione Cini, offrendo per il quinto anno consecutivo “la possibilità di accedere al Palazzo che fa dialogare la sua prestigiosa collezione d’arte antica e moderna con le proposte della contemporaneità”.

Palazzo Cini, spiegano dalla compagnia, sarà visitabile fino al prossimo 19 novembre. Espone permanentemente le opere del collezionista privato Vittorio Cini e, fino al 17 settembre, la mostra “Architettura Immaginata” che mette in risalto, attraverso l’esposizione di 126 disegni, la raccolta Antonio Certani della Fondazione Giorgio Cini. “Un’occasione per ammirare, per la prima volta, una selezione della collezione – si legge in una nota – che raccoglie molti generi e numerosi esponenti della celebre scuola bolognese dal Cinque all’Ottocento”.

Generali è sostenitore istituzionale della Fondazione Cini, con cui “condivide l’impegno per l’accesso e la promozione della cultura”. Ne è un esempio “il nuovo sistema di videoguide con tecnologia touch, realizzata in partnership, che permetterà di conoscere il sito della Fondazione, sull’Isola di San Giorgio a Venezia, di grande valore storico, artistico e architettonico”.

“Generali è un partner storico della Fondazione Cini, un interlocutore importante nel progetto di promozione e preservazione del patrimonio artistico, architettonico e ambientale di Venezia – ha affermato il presidente del Gruppo Generali, Gabriele Galateri di Genola. Alla riapertura del Palazzo si affianca l’impegno di Assicurazioni Generali per i recenti restauri delle Procuratie Vecchie e dei Giardini Reali, sede di The Human Safety Net, con l’obiettivo di favorire e avvicinare la comunità a beni di eccezionale valore artistico e culturale”.

Intermedia Channel

Related posts

Top