Generali: Risolto il contratto con Mario Greco, tutte le deleghe temporanee al presidente Galateri

Gabriele Galateri di Genola e Mario Greco (Foto Giuliano Koren - Trieste) Imc

Gabriele Galateri di Genola e Mario Greco (Foto Giuliano Koren - Trieste) Imc

Il CdA di Assicurazioni Generali riunitosi nella giornata odierna ha approvato la risoluzione consensuale dei rapporti esistenti tra la Società e il Group CEO Mario Greco, con effetto immediato e in coerenza con le politiche retributive di Gruppo. Greco, lo ricordiamo, aveva comunicato lo scorso 26 gennaio la propria indisponibilità a un altro mandato come amministratore delegato di Gruppo.

Il Consiglio ha deliberato di assegnare temporaneamente al Presidente Gabriele Galateri di Genola i poteri già attribuiti a MarioGreco – in osservanza di quanto previsto dal piano di successione – ed ha altresì deliberato di incaricare il Comitato per le Nomine e la Corporate Governance di istruire il processo per la selezione di candidati alla successione nella carica.

Greco (che ad oggi possiede 380.868 azioni Generali) era amministratore esecutivo non indipendente, sia ai sensi del TUIF che del Codice di Autodisciplina delle Società Quotate, e ricopriva la carica di Presidente del Comitato per gli Investimenti.

“Ringraziamo il dott. Greco per l’impegno con cui ha gestito in questi quattro anni la trasformazione del Gruppo – ha dichiarato Galateri di Genola –. Oggi le Generali sono una grande Compagnia focalizzata nel core business assicurativo e si presentano con una solida struttura finanziaria e patrimoniale. Continueremo a perseguire i nostri obiettivi di crescita e di sviluppo in tutti i mercati in cui operiamo, anche grazie ad una squadra di manager di indiscussa qualità e competenza e a un forte assetto organizzativo”.

Intermedia Channel


(nella foto in apertura, di Giuliano Koren – Trieste, da sinistra verso destra: Gabriele Galateri di Genola e Mario Greco)

Related posts

Top