Generali valuta cessione di 44 miliardi di asset in Germania

Generali - Leone alato (2) Imc

Generali - Leone alato (2) Imc

(di Laura Galvagni – Il Sole 24 Ore)

L’operazione avrebbe un controvalore stimato tra 600 e 900 milioni di euro

Generali valuta la vendita di Generali Leben. Il gruppo assicurativo italiano sta studiando la possibile valorizzazione degli asset vita in Germania. L’idea era stata in parte anticipata nel corso dell’investor day della compagnia tenuto lo scorso novembre a Londra. In quella sede il responsabile di Generali in Germania, Giovanni Liverani, non aveva escluso di prendere in esame il dossier. In particolare, si tratterebbe complessivamente di 44 miliardi di asset nel vita.

Il dossier, secondo quanto riferito da Reuters, sarebbe nelle mani di Morgan Stanley che però non ha voluto commentare le indiscrezioni. Il Leone di Trieste, invece, contattato, ha commentato sottolineando che «come è già stato spiegato nel corso dell’Investor Day la vendita di una parte del portafoglio all’interno del perimetro delle attività tedesche è una della tante opzioni strategiche che la società sta valutando».

L’eventuale transazione, in ogni caso, non dovrebbe vedere la luce in tempi stretti. Complice il fatto che il portafoglio di asset, oltre a essere rotondo, è concentrato sul vita, un comparto che in questo momento in Germania non sta vivendo una fase particolarmente positiva. La stessa Fitch nei giorni scorsi ha sottolineato che l’outlook sul comparto è negativo. Molto dipende dal fatto che i bassi tassi di interesse rendono meno appetibili per gli assicuratori i prodotti garantiti che in passato hanno invece riscosso molto successo sul mercato tedesco.

Secondo alcune fonti l’ambizione di Generali sarebbe di ricavare dalla vendita fino a 900 milioni di euro. Allo stesso tempo, però, data la situazione del mercato non si può escludere che le offerte possano essere inferiori e vicine ai 600 milioni di euro.

A guardare il dossier ci sarebbero alcune società tedesche come Viridium – ­ controllata da Cinven – e Hannover Re. Tra gli interessati ci sarebbe anche Fosun. Nessuno però ha voluto commentare i rumor.

Related posts

Top