Generazionando, Agit dedica tre giorni ai giovani agenti

Pietro Melis (7) Imc

Pietro Melis IMCIl Gruppo Agenti Groupama Italia – Agit (nella foto, il presidente Piero Melis) – ha organizzato tre giorni di convegno dedicati ai giovani agenti.

Dal 28 al 30 maggio, infatti, i componenti under 35 della rete Groupama Italia si sono incontrati a Marina di Grosseto per la seconda edizione di Generazionando.

Durante i lavori sono stati trattati tutti i temi significativi per il futuro di questa professione in via di evoluzione. Le abitudini, le aspettative, le esigenze dei clienti-consumatori stanno cambiando, e gli agenti di oggi e di domani per poter restare centrali sul mercato.

L’evento ha rappresentato un’importante occasione, sotto molteplici aspetti: la costruzione o il rafforzamento delle relazioni personali fra i colleghi, coetanei e non; la trasmissione dei valori propri di Agit e, più in generale, dell’associazionismo; la proposta di input anche tecnici e concreti, da applicare subito nel quotidiano professionale.

L’Azienda – tramite il direttore commerciale Roberto Trerotoli ed il direttore Marketing Stefano Cecchini – ha sottolineato il proposito di puntare sulla rete agenziale e l’intenzione di attuare un processo di digitalizzazione volto a creare nuove occasioni ed opportunità per le agenzie, affinché il ruolo degli agenti possa evolvere verso quello di un vero e proprio consulente. Del resto, solo un agente solido e forte è in grado di fare sviluppo e contribuire così in maniera fondamentale alla crescita della compagnia con cui collabora.

Al convegno sono intervenuti, tra gli altri, Jean François Mossino, nella sua veste di presidente della Commissione Agenti nel Bipar, Enea Dallaglio, managing director di Innovation Team e Domenico Fumagalli, storico consulente Sna.

A cura di Agit per Intermedia Channel

Related posts

Top