Gestione separata, la ricongiunzione diventerà più facile

Calcolo - Tfr - Busta paga Imc

Calcolo - Tfr - Busta paga Imc

(di Matteo Prioschi – Quotidiano del Lavoro)

In futuro i contributi versati alla gestione separata dell’Inps potrebbero essere ricongiungibili con quelli accantonati in altre gestioni previdenziali. «Ad oggi – ha dichiarato ieri all’Ansa il responsabile economico del Pd, Filippo Taddei, partecipando alla Giornata della previdenza a Napoli – c’è un vincolo temporale» dei versamenti ossia «valgono solo nella misura in cui il lavoratore ha contribuito per un numero sufficiente di anni», ma occorre «favorire il ricongiungimento fra i contributi della gestione separata e quelli alle Casse private o ad altre gestioni Inps».

La dichiarazione di Taddei è stata accolta positivamente da Alberto Oliveti, presidente dell’Enpam (ente previdenziale dei medici) e dell’Adepp (l’associazione delle Casse dei professionisti): «l’apertura alla ricongiunzione dei contributi è molto importante. Questo passo consentirà a migliaia di professionisti di recuperare contributi che altrimenti rischierebbero di perdere». Il riferimento è ai medici specializzandi e specializzati che durante gli anni di formazione post laurea devono versare i contributi relativi alle borse di studio alla gestione separata Inps.

In realtà già oggi ci sono soluzioni alternative alla ricongiunzione che consente di trasferire i contributi da una gestione all’altra a fronte però di un’onere a carico dell’interessato determinato dalla gestione previdenziale verso cui si ricongiunge.

I contributi versati alla gestione separata dell’Inps possono essere totalizzati con quelli presenti in altre gestioni per ottenere la pensione di vecchiaia, di anzianità o di inabilità. Di norma l’assegno viene determinato con il metodo di calcolo contributivo, ma se si è raggiunto il requisito minimo per la pensione in un’altra gestione, si applica il metodo previsto in quest’ultima.

Inoltre, qualora i contributi versati non consentano di raggiungere autonomamente il diritto alla pensione nella gestione separata, ma questo si ottiene in un’altra, si può avere una pensione supplementare.

Infine la gestione separata può essere cumulata con quanto maturato in altre gestioni, escluse però le Casse di previdenza dei professionisti.

Related posts

Top