GIA UNIQA, verso i lavori della XXV Assemblea Generale (Roma, 29/30 giugno)

GIA UNIQA

GIA UNIQA

È in programma a Roma il prossimo 29 e 30 giugno la XXV Assemblea Generale (non elettiva) del GIA UNIQA (Gruppo Intermediari Assicurativi UNIQA).

La due giorni romana rappresenta l’occasione, per il gruppo agenti, per fare il punto della situazione dopo il primo anno della presidenza di Claudio Tomiato: il numero degli iscritti è cresciuto da 210 a 380 e si sono tenute 51 giornate di incontro, tra le quali dieci assemblee territoriali che hanno visto la presenza di oltre 320 agenti UNIQA.

Il bilancio di esercizio 2017 si è chiuso con un dato in crescita di oltre il 70% rispetto al medesimo dato del 2016 e sono stati inoltre sottoscritti accordi collettivi migliorativi per quanto riguarda le coperture Rc Professionale e Cauzioni (nei confronti di UNIQA);

Il gruppo agenti espressione degli agenti delle compagnie di UNIQA in Italia ha inoltre attivato “un proficuo lavoro sinergico” con i componenti della Giunta, del Direttivo e delle Commissioni del Gruppo Agenti Italiana, soprattutto per quanto riguarda le tematiche di comune interesse. È infatti prevedibile che i rapporti con il GA Italiana diventino sempre più stretti, in virtù di quanto già avverrà a livello di compagnia, dopo l’acquisizione – conclusa a maggio 2017 – del Gruppo UNIQA Italia da parte di Reale Group e il suo accorpamento programmato (entro il 2018) proprio in Italiana Assicurazioni.

Particolare interesse a questo riguardo assumono quindi, durante la seconda giornata assembleare, gli interventi della presidenza del GA Italiana e della nuova direzione di UNIQA Italia, guidata dal direttore generale Roberto Laganà e dal direttore commerciale Luca Colombano.

Intermedia Channel

Related posts

*

Top