GRUPPI AGENTI FONSAI: ECCO I TEMI URGENTI DA DISCUTERE CON LA MANDANTE

Le rappresentanze hanno identificato come prioritario «il conseguimento di una condizione di stabilità che consenta alle agenzie di affrontare con certezza le numerose problematiche connesse allo svolgimento della loro attività».

Le giunte dei gruppi agenti Fondiaria-Sai (gruppo aziendale agenti Sai, gruppo agenti Sai, gruppo agenti Fondiaria e gruppo agenti Fondiaria Sai ex Polaris), dopo l’incontro del 19 aprile scorso, sono tornate a riunirsi nella giornata di ieri, con l’obiettivo di   «definire le tematiche più urgenti da affrontare nei prossimi incontri con la compagnia».

Le rappresentanze agenziali hanno identificato «come prioritario il conseguimento di una condizione di stabilità che consenta alle agenzie di affrontare con certezza, nel corso del tempo, le numerose problematiche connesse allo svolgimento della loro attività. In tal senso», si legge nel documento congiunto dei gruppi, «appare fondamentale procedere urgentemente alla ridefinizione degli accordi scaduti o di prossima scadenza, con l’obiettivo sia di creare una situazione di certezza delle remunerazioni, che di trovare soluzioni immediate per fermare la perdita di clienti e conseguentemente di ricavi. A questo proposito è necessario realizzare gli strumenti che consentano alle agenzie di conservare la relazione con il cliente, anche in presenza di politiche assuntive e commerciali della compagnia che non permettono la continuazione o l’instaurazione di tale rapporto. Nello stesso tempo appare improcrastinabile ricominciare a costruire le condizioni per uno sviluppo armonico della rete agenziale».

Le giunte, pur considerando «il lungo periodo di stallo nella definizione di queste problematiche e convinte del fatto che non sia possibile prorogare ulteriormente l’attuale condizione di incertezza» ritengono «di non poter attendere oltre per ottenere risposte certe dalla compagnia».

Redazione – Intermedia Channel

Authors

Related posts

Top