GRUPPO CARIGE: BENE LA COMPONENTE ASSICURATIVA

Nel primo semestre 2012, la raccolta indiretta è in calo, ma nel risparmio gestito i prodotti bancario assicurativi sono in crescita del 2,4%. Al 30 giugno scorso, le agenzie assicurative erano 437.

Il gruppo Carige ha chiuso il primo semestre 2012 con un utile netto consolidato di 90,2 milioni di euro (in crescita del 20,1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno) e un aumento della base clienti di circa 6.000 unità.

Il risparmio complessivamente raccolto dalla clientela si è attestato a 50.499 milioni di euro (-4% rispetto a giugno 2011). La raccolta diretta, pari a 27.630,3 milioni di euro, è diminuita nell’anno del 2,4% e del 2,8% nel semestre; la raccolta diretta retail (pari a 20,2 miliardi) risulta stabile rispetto a giugno e dicembre 2011.

La raccolta indiretta, pari a 22.868,7 milioni di euro, è diminuita nell’anno del 5,8% e nel semestre del 3%. All’interno, il risparmio gestito, pari a 9.660 milioni di euro, cala del 5,2% nell’anno, ma cresce dell’1,4% nel semestre, registrando una ripresa nelle gestioni patrimoniali (+7,9%) e nei prodotti bancario assicurativi (+2,4%).

Il margine di intermediazione è risultato pari a 612,8 milioni di euro (+13,1%); il risultato netto della gestione finanziaria e assicurativa si è attestato a 519,3 milioni (+8,3%).

A fine giugno, la rete di vendita del gruppo conta 677 filiali bancarie (670 quelle di giugno 2011) e 437 agenzie assicurative.

Redazione – Intermedia Channel

Authors

Related posts

Top