GRUPPO GENERALI: LIQUIDATI OLTRE 180 MILIONI DI EURO A IMPRESE E CITTADINI PER I DANNI DEL TERREMOTO IN EMILIA

Terremoto Finale EmiliaA un anno dal terremoto che ha colpito una vasta area dell’Emilia Romagna, del Veneto e della Lombardia, il Gruppo Generali rende noto attraverso un comunicato stampa di aver già liquidato risarcimenti per oltre 180 milioni di Euro a imprese e cittadini.

Per far fronte efficacemente alle necessità dei propri assicurati colpiti da questo grave sisma – si legge nel comunicato -, il Gruppo Generali “ha da subito predisposto una task force di liquidatori e studi peritali. Sono stati attivati presidi fissi presso le aree colpite per operare con continuità nelle attività di accertamento dei danni e per fornire una migliore assistenza alla clientela gravemente colpita dal sisma”.

Siamo consapevoli di quanto sia importante il contributo tempestivo dell’assicuratore al verificarsi di eventi catastrofali che colpiscono la collettività”, ha affermato Raffaele Agrusti, Country Manager del Gruppo Generali per l’Italia. “Per questa ragione – ha aggiunto – abbiamo istituito fin da subito una task force per seguire tutte le attività necessarie e oggi possiamo dire con soddisfazione che la maggior parte delle imprese è stata risarcita. Confidiamo che il nostro intervento sia stato importante per consentire ai cittadini di tornare alla normalità e alle imprese di riprendere la loro completa attività”.

Per poter agevolare una rapida riapertura delle attività delle imprese del territorio – conclude il comunicato -, sono stati anche erogati numerosi anticipi di indennizzo, “consentendo di immettere fin da subito liquidità nel sistema industriale, commerciale e di servizi colpito dal terremoto“.

Intermedia Channel

Related posts

Top