Gruppo Unipol: Auspichiamo tempi brevi per la conclusione delle indagini su fusione UnipolSai

Unipol - Sede Gruppo ImcCon una nota diffusa nel pomeriggio di oggi, il Gruppo Unipol auspica tempi brevi per la conclusione delle indagini in corso da parte della procura di Milano riguardanti la fusione di Unipol Assicurazioni, Premafin e Milano Assicurazioni in Fondiaria-SAI che ha poi dato luogo alla nascita di UnipolSai; per quanto riguarda gli esiti dell’indagine – che ha portato all’iscrizione nel registro degli indagati dell’amministratore delegato di UnipolSai Carlo Cimbri, dell’ex ad di Premafin Roberto Giay, dell’ex presidente del CdA di Milano Assicurazioni Fabio Cerchiai e di Vanes Galanti, già presidente del CdA di Unipol Assicurazioni – la società si è detta certa che questi “confermeranno l’assoluta correttezza e trasparenza dell’operato del Gruppo Unipol e dei propri rappresentanti“.

Il gruppo bolognese, che nella nota sottolinea di aver appreso oggi la notizia delle indagini in corso e a cui “non è mai pervenuta dall’Autorità Giudiziaria nel corso degli ultimi 2 anni e fino alla data odierna alcuna richiesta di informazioni o chiarimenti in merito all’operazione di fusione” stigmatizza inoltre la circostanza che la notizia delle indagini “sia divenuta oggi di dominio pubblico con immediati, conseguenti e gravi impatti sul corso dei titoli del Gruppo Unipol“, riservandosi “ogni opportuna valutazione a tutela propria e dei propri azionisti“.

Intermedia Channel

Related posts

Top