Helvetia aderisce alla Notte dei musei di Basilea

huber.huber - Installazione Shelter Imc

huber.huber - Installazione Shelter Imc

Il gruppo assicurativo è sponsor della manifestazione e, con l’occasione, schiude le porte del suo Helvetia Art Foyer

Helvetia sponsorizzerà la Notte dei musei di Basilea, la cui diciottesima edizione si svolgerà il prossimo 19 gennaio. Il gruppo assicurativo di San Gallo (che supporta per la prima volta l’evento) sarà uno dei tre sponsor ufficiali assieme a Novartis e Banca Cantonale di Basilea.

«Il nostro trio di importanti sponsor consente ai giovani al di sotto dei 26 anni di usufruire dell’ingresso gratuito – ha commentato Eva Keller, responsabile del settore specialistico Musei & marketing culturale nel dipartimento Cultura del Canton Basilea Città –. È straordinario osservare oltre 10 000 bambini e giovani che si avventurano in questo percorso culturale notturno alla scoperta dell’arte».

«L’arte e la sede di Basilea – ha aggiunto Philipp Gmür, CEO del gruppo assicurativo – rivestono per Helvetia un ruolo particolarmente importante. La Notte dei musei unisce idealmente questi due elementi raccogliendo grandi consensi fra giovani e meno giovani».

E in occasione della Notte dei musei, anche l’Helvetia Art Foyer – lo spazio espositivo aziendale – aprirà le sue porte ai visitatori. Il programma intitolato «Goodbye blue sky», spiegano dal Gruppo, prevede visite guidate da parte degli artisti e dei curatori attraverso la mostra «Save Our Souls» del duo artistico huber.huber (nella immagine in apertura, l’installazione «Shelter» del 2017) e workshop per bambini.

Intermedia Channel

Related posts

*

Top