HELVETIA AMPLIA LA COLLABORAZIONE CON BANCO DI DESIO

Stefan Loacker Imc

In Italia, il Gruppo Helvetia acquisisce la quota maggioritaria di Chiara Assicurazioni dal Banco di Desio. Nel contempo aumenta la propria quota in Chiara Vita dal 70 al 100 percento. L’accordo di distribuzione in essere da cinque anni con Banco di Desio per la vendita di assicurazioni sulla vita, viene prorogato di altri dieci anni. Helvetia si assicura in questo modo un importante accesso di lungo termine alla clientela per i prodotti vita e ad una rete di distribuzione bancaria dotata di un forte potenziale per la vendita di assicurazioni contro i danni.

Helvetia, con una quota del 51 percento, acquisisce la quota maggioritaria di Chiara Assicurazioni; fondata nel 2009, ha conseguito nel 2011 un volume di premi pari a EUR 32.4 milioni, soprattutto nei settori dell’assicurazione responsabilità civile generale, dell’assicurazione contro gli infortuni, dell’assicurazione incendi e dell’assicurazione perdite pecuniarie. Per l’acquisizione delle quote di maggioranza Helvetia paga un prezzo di EUR 17.0 milioni.

Secondo quanto riporta un comunicato ufficiale apparso sul sito internet della compagnia svizzera, qualora le autorità di vigilanza accordino il consenso all’acquisizione, la transazione verrà conclusa nel primo trimestre 2013. Inoltre, a inizio 2013 Helvetia rileverà da Banco di Desio la sua quota di minoranza del 30 percento della compagnia di assicurazioni vita Chiara Vita, acquisendone in tal modo la totalità. Nel 2011 Chiara Vita ha realizzato un volume di premi pari a circa EUR 480 milioni. Il prezzo d’acquisto ammonta a EUR 22.5 milioni.

Maggior accesso ai clienti tramite le banche
L’accordo di distribuzione per le assicurazioni sulla vita con Banco di Desio, in essere dal 2008, viene prorogato di altri dieci anni. Helvetia, tramite Chiara Assicurazioni, ottiene al contempo accesso alla rete di distribuzione di Banco di Desio e delle sue banche partner anche nel settore danni. Tale rete comprende più di 1100 filiali bancarie, offrendo così a Helvetia una presenza di mercato notevolmente più forte nelle interessanti regioni dell’Italia settentrionale e centrale.

Francesco La Gioia, Chief Executive Officer di Helvetia Italia, è soddisfatto del potenziamento della distribuzione bancaria e commenta: «L’ampliamento e il prolungamento della nostra collaborazione con Banco di Desio e le relative banche partner, sottolineano il fatto che l’attuale collaborazione sul ramo vita, si è dimostrata valida. Sono certo che in futuro riusciremo a proseguire con successo anche lo sviluppo del settore danni».

Stefan Loacker (nella foto), Chief Executive Officer del Gruppo Helvetia, ha commentato: «Le transazioni in Italia si inseriscono senza soluzione di continuità nella strategia Helvetia 2015+, volta a potenziare le nostre posizioni nei mercati nazionali esistenti e al tempo stesso a propagare i nostri punti di contatto con la clientela».

Intermedia Channel

Related posts

Top