Ibl Banca, utile in crescita e partnership con Allianz

IBL Banca HiRes

IBL Banca HiRes(di Anna Messia – Milano Finanza)

L’istituto che opera nella cessione del quinto dello stipendio, ha appena chiuso il bilancio dei nove mesi con un utile netto consolidato di 57,1 milioni, il 37,2% in più dello stesso periodo dello scorso anno. E prepara nuove acquisizioni dopo il portafoglio di 300 milioni rilevato da Barclays in Italia

La quotazione in borsa è stata rinviata in attesa di mercati meno volatili ma Ibl Banca, anche senza operazioni straordinarie, continua a crescere a ritmi notevoli. L’istituto che opera nel settore del credito al consumo e in particolare nella cessione del quinto dello stipendio, ha appena chiuso il bilancio dei nove mesi con un utile netto consolidato di 57,1 milioni, il 37,2% in più dello stesso periodo dello scorso anno. Allo stesso tempo il margine d’interesse ha raggiunto i 65,4 milioni, in aumento del 10,6% rispetto a settembre 2015 mentre il margine di intermediazione è cresciuto di quasi il 31%, a 133,8 milioni.

La banca guidata da Mario Giordano ha poi appena avviato un nuovo business, cioè l’acquisto pro-soluto di pacchetti di crediti da operatori terzi. La prima operazione in quest’ambito è stato l’acquisizione di circa 300 milioni di euro di valore nominale di crediti, relativi a finanziamenti contro cessione del quinto dello stipendio e delegazioni di pagamento, finanziati da Barclays Bank plc in Italia. L’operazione ha consentito a Ibl Banca di raggiungere un portafoglio crediti complessivi superiore a 2.5 miliardi di euro, in tal modo accelerando verso il raggiungimento degli obiettivi previsti dal proprio piano industriale e strategico. E altre ne potrebbero seguire guardando in particolare a banche medie, mentre si arricchisce anche l’offerta assicurativa nelle 49 filiali bancarie dell’istituto: la banca, già da anni partner di Zurich Assicurazioni tramite Ibl Assicura, è ora anche agente di Allianz. La partnership sarà operativa a partire dal 2017.

Related posts

Top