IL FONDO PENSIONE DIPENDENTI BPER CONFLUISCE NEL FONDO PENSIONE APERTO ARCA PREVIDENZA

Ugo Loser Imc

Il Fondo Pensione Dipendenti della Banca popolare dell’Emilia Romagna – con 4.444 iscritti e un patrimonio pari a oltre 168 milioni di Euro – ha perfezionato il trasferimento su base collettiva di tutte le posizioni dei dipendenti afferenti alla sezione a contribuzione definita al Fondo Pensione Aperto Arca Previdenza di Arca SGR.

Questa operazione – spiega in una nota l’Amministratore Delegato di Arca Sgr, Ugo Loser (nella foto) – ribadisce il ruolo di Arca SGR, che si caratterizza come polo aggregante anche nel settore della previdenza complementare, strategico per il Paese per le note prospettive della Previdenza di primo pilastro”.

L’operazione, si legge nella nota, tra le più rilevanti mai perfezionate sul mercato della Previdenza italiana tra un Fondo Pensione Preesistente e un Fondo Pensione Aperto, ha l’obiettivo di migliorare il servizio per i nuovi iscritti trasferiti sfruttando le sinergie della piattaforma previdenziale di Arca SGR, una delle più importanti in Italia. L’incremento patrimoniale del Fondo Pensione Aperto Arca Previdenza permetterà una gestione più efficiente ed economica nell’interesse dei partecipanti, permettendo una maggiore diversificazione degli investimenti e una riduzione dei costi di negoziazione, realizzando economie di scala a beneficio di una migliore redditività del portafoglio complessivo.

Con l’ingresso in Arca Previdenza dei dipendenti della Banca popolare dell’Emilia Romagna, prosegue la nota, Arca rafforza la propria posizione di leadership nel mercato della previdenza complementare anche nel settore del credito, superando i 20mila aderenti appartenenti a oltre 70 Istituti di Credito e/o Società del Gruppo. Complessivamente il FPA Arca Previdenza, attraverso questa operazione, raggiunge un patrimonio complessivo di oltre 1,7 miliardi di Euro per oltre 130.000 iscritti.

Intermedia Channel

Related posts

Top