IL GRUPPO AGENTI ZURICH SOSPENDE L’ADESIONE ALLO SNA

Si tratta di una sospensione temporanea, in attesa di capire come andrà a finire la questione legata al decreto legge sulle liberalizzazioni.

Il gruppo agenti Zurich (Gaz) ha deciso di sospendere l’adesione al Sindacato nazionale agenti. A deciderlo è stato il consiglio direttivo della rappresentanza agenziale presieduta da Enrico Ulivieri (nella foto), nel corso di una riunione tenutasi nella giornata di ieri, «per valutare la situazione politica generatasi a seguito del recente decreto sulle liberalizzazioni e le conseguenti azioni intraprese, a tutela della categoria, dallo Sna, organizzazione rappresentativa degli agenti al quale il gruppo aderisce».

La notizia farà certamente discutere e arriva in una fase delicatissima per la categoria degli intermediari in generale.

Nella missiva indirizzata al presidente dello Sna, Claudio Demozzi, e al presidente del comitato dei gruppi agenti Tonino Rosato, il Gaz scrive che «essendo emerse tra i componenti del direttivo forti perplessità per un’azione politico sindacale che appare volta in modo pressoché esclusivo a favorire l’obbligatorietà della figura professionale del plurimandatario, eliminando di fatto la libertà di scelta, con effetti potenzialmente dirompenti nei confronti degli agenti monomandatari che, com’è noto, rappresentano l’85% circa del mercato e ben il 90% degli agenti Zurich, il consiglio direttivo del gruppo ha deliberato, all’unanimità dei presenti alla riunione, di sospendere temporaneamente l’adesione del gruppo stesso allo Sna».

Dunque si tratta di una sospensione temporanea. Il consiglio direttivo del Gaz «si riserva di riconsiderare la decisione presa non appena gli scenari risulteranno meglio definiti e potrà essere valutata l’efficacia dell’azione sindacale svolta dallo Sna, tanto in relazione agli effetti prodotti quanto all’ampiezza dei profili professionali tutelati e tra questi quelli che vogliano liberamente continuare ad operare in regime di monomandato».

Redazione Intermedia Channel

Authors

Related posts

5 Comments

  1. Stefano said:

    Sono anche io perfettamente d’accordo con il presidente del nostro gruppo agenti (Vittoria, Roberto Arena) che ha deciso di seguire quanto fatto da Zurich.
    Occorre dare libertà di scelta anche alle aziende…visto che sembra che l’80% delle agenzie in gestione libera sia costituito da agenti perlopiù monomandatari…e di queste agenzie credo che praticamente tutte abbiano problemi di redditività…e il plurimandato non le risolve, anzi li peggiora considerando i costi aggiuntivi che questa norma introdurrebbe. Senza contare (soprattutto) il rapporto che si verrebbe a creare con le compagnie mandanti, sicuramente non contente di avere qualcun altro in agenzia

  2. FRANCO FRANCESCO said:

    Concordo al 100% con la presa di posizione del mio gruppo agenti. Il plurimandato non può essere imposto per legge, ma deve essere lasciato alla discrezionalità dell’agente.
    Se passasse l’obbligo di avere altri due mandati, per la dimensione della mia azienda sarebbe una condanna piuttosto che un’opportunità.
    I costi delle polizze non si abbassano con i tre preventivi e men che mai con l’obbligo del plurimandato, occorre intervenire pesantemente, con interventi drastici e risolutivi, in una legislazione dalle maglie larghe e falsamente di tutela per i consumatori.

  3. LUCIO ORLANNO said:

    Grazie Ulivieri, ti ringrazio infinitamente tu si che dici la verita’ io purtroppo l’ho detto subito dopo la stortura della l. Bersani che le cose andavano a finir male per gli agenti monomandatari, ma essendo la maggioranza speriamo di resistere e sopratutto di farci sentire .
    Liberta’ a chi vuole fare il Plurimandatario, mai obbligo di plurimandato.
    Lucio Orlanno
    Agente Monomandatario

  4. PIEtRO said:

    Purtroppo il plurimandato senza una corretta ripartizione dei costi mina seriamente la redditivita dell’agenzia.

    • Alberto Duranti said:

      Verissimo. Ma quante volte e’ stato sbandierato il plurimandato senza un business plan centrato (esclusivamente&unicamente) sui volumi provvigionali e NON sui premi incassati?

Comments are closed.

Top