IL MAGAP RINNOVA L’ACCORDO INTEGRATIVO CON UNIPOLSAI

MAGAP HP (2)In un comunicato ufficiale diffuso questa mattina, il MAGAP (Milano Assicurazioni Gruppo Agenti Professionisti) ha dato notizia della sottoscrizione – lo scorso 28 febbraio – del rinnovo del proprio accordo integrativo con la mandante Unipolsai.

La logica politica – si legge nel comunicato – che ha indotto il Gruppo alla sottoscrizione di tale accordo” risiede in due fondamentali ragioni:

  • Da un lato si è ritenuto indispensabile garantire per tutto il 2014, “visto il particolare momento che i Colleghi associati attraversano per le note vicende“, il rinnovo degli istituti economici – scaduti il 31/12/2013 – a sostegno delle organizzazioni agenziali. Ciò posto, “consapevoli dell’importanza di quanto trattato, si è dato impulso senza indugio al rinnovo di queste partite” i cui benefici “avranno efficacia immediata” (quindi dal 1° gennaio 2014) per tutti gli intermediari associati ai Gruppi firmatari;
  • Dall’altro lato è stato rilevato che, “in un ottica condivisa di modernizzazione dell’approccio al metodo professionale“, sarà fondamentale affrontare insieme alla Compagnia una serie di argomenti (ad esempio i nuovi sistemi informatici e la Home Insurance) “che non potranno essere resi operativi senza la necessaria condivisione delle Rappresentanze degli Agenti“. Nel menzionato “rinnovo” – prosegue la nota -, “sono stati chiariti e condivisi i temi strategici che insieme alla Compagnia andranno analizzati al fine di distillarne una sintesi che sia di reciproca soddisfazione prospettica e strategica nel pieno rispetto delle normative vigenti“.

Nel comunicato il MAGAP “riconosce ed apprezza la volontà manifestata e formalizzata dalla Compagnia di affrontare queste aree tematiche” – vista la formulazione del testo dell’accordo – “approcciando ad un “foglio bianco” da scrivere insieme agli Agenti in un ottica di salvaguardie reciproche e funzionali al corretto funzionamento del sistema inteso nella sua complessità“. La rappresentanza del Gruppo Agenti – conclude il comunicato – “siederà a questi tavoli, con la consapevolezza che i Colleghi tutti hanno la necessità di valutare l’adozione di nuove e moderne dinamiche attraverso l’esercizio di ruoli attivi, e giammai subendole passivamente, considerato l’ineludibile orientamento che il mercato ed i suoi operatori indicano con chiarezza. Nella filosofia di questo Gruppo, il cambiamento è sempre stato visto come fenomeno positivo se gestito da protagonisti insieme alle Compagnie che intendono, e questo ci pare essere il caso, identificare ed agire soluzioni condivise con il chiaro presupposto che l’Agente deve sempre essere al centro di ogni processo innovativo e delle relative fasi applicative“.

Intermedia Channel

Related posts

Top