IL NETWORK ASSICURATORI PD LOMBARDIA SCRIVE AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA

Enrico Letta Imc (Foto di Maurizio Brambatti)

Il documento, pubblicato anche sul sito internet del network, è intitolato “La disponibilità e le competenze degli assicuratori a sostegno dell’impegno per uscire dalla difficile congiuntura”

Enrico Letta Imc (Foto di Maurizio Brambatti)Il Network assicuratori PD della Lombardia augura buon lavoro e si rivolge al nuovo presidente del consiglio Enrico Letta (nella foto, di Maurizio Brambatti) attraverso una lettera – diffusa anche attraverso il proprio sito internet – che riportiamo integralmente:

Sosteniamo la sua iniziativa con simpatia e fiducia. Ci piace l’idea di coinvolgimento come assunzione di responsabilità, dovere civile e abilità (competenza) nel risolvere i problemi. In questo senso dobbiamo un po’ tutti aprirci, metterci in discussione, scongelarci.

Operiamo nel settore assicurativo con l’ascolto e la proposta. Cercando di individuare (è stato il suo invito, alla presentazione – a Milano – del nostro Network) le viti condivise da toccare con l’azione di governo. Per fare i passi giusti, nell’interesse di tutti. A partire dall’utenza.

Riteniamo che l’iniziativa del governo Monti sulla RCA sia stata positiva e da completare. In particolare ci sembra che il nuovo istituto di vigilanza IVASS sia puntuale e promettente.

Siamo disponibili a partecipare, nelle forme che riterrà opportune, a gruppi di lavoro che supportino il governo. Oltre alla nuova RCA, da mandare a regime, pensiamo al sostegno alle PMI con servizi di gestione dei rischi e finanziamenti mirati, e alle Catastrofi naturali, dove il ruolo dell’assicuratore (è l’indirizzo dell’UE) può invertire il trend di degrado man made. Può operare a tre livelli: sostenere piani di prevenzione, agire con un servizio immediato di perizia (a L’Aquila ha ridotto le richieste del 20%) e gestire un sistema regionale d’indennizzi.

In generale, ci piacerebbe che qualunque grande progetto prendesse l’abbrivio nel nostro Paese accompagnato sia da un programma di gestione dei relativi rischi, che dalla quotazione impegnativa di copertura di un assicuratore. Perché “le polizze assicurative possono essere uno strumento di mercato capace di scoraggiare comportamenti avventati e promuovere la consapevolezza dei rischi” (Kristalina Georgieva, commissaria europea).

Con i nostri auguri di buon lavoro, le giunga un cordiale saluto

per il Network: Giannantonio Girelli, Nicola Cattabeni, Massimo Cingolani, Corrado Bassetti, Romano Boccolari, Gianni Cavalcanti, Claudio Cavicchioli, Dante Leoni, Giuseppe Russo, Francesco Procopio, Emiliano Ortelli, Lamberto Peri, Ferruccio Rito, Francesco Bizzotto, Gianfranco Pascazio, Radames Viola

Intermedia Channel

Related posts

Top