IL PUNTO – 12.11

L'editoriale del lunedì

La settimana che si apre è molto fitta di appuntamenti che riguardano il settore assicurativo e della intermediazione:

  • Il primo degli appuntamenti in programma è fissato per mercoledì 13 novembre; è prevista infatti per quella data l’inizio della discussione in X Commissione Industria del Senato degli emendamenti al DL CRESCITA BIS. Come era nelle attese, sono stati molti gli emendamenti presentati entro la data dell’8 novembre; per quel che riguarda maggiormente il settore assicurativo, gli emendamenti presentati sugli articoli 21 e 22, presentano anche vari profili di contrapposizione; in modo specifico, sulle collaborazioni si va dalla proposta di eliminazione a quella di limitazione alla sola rc auto; ce ne sono diversi sulla riformulazione del famoso articolo 34, alcuni si concentrano sulla riformulazione della tariffa rc auto base e all’uso delle tecnologie per la relativa informativa o vendita. Maggioranza e Governo, come accaduto per il decreto liberalizzazioni, proveranno verosimilmente a fare una sintesi delle varie proposte di modifica, in modo da far giungere i lavori della Commissione al dibattito dell’Aula nelle tempistiche previste.
  • Una tra le più dinamiche e attive associazioni dei gruppi agenti, l’AGIT di Pietro Melis, comincia il proprio Congresso elettivo a Roma il 15 novembre; gli agenti italiani di Groupama, chiamati tra l’altro a scegliere il nuovo successore di Melis o optare per sua riconferma, delibereranno sia su questioni interne, come le relazioni con la Mandante, che su tematiche generali, a partire dall’unità della Categoria; in entrambi i casi costituiranno un punto di riferimento.
  • Giovedì 15 infine, Demozzi e Congiu, rispettivamente presidente di SNA e di UNAPASS, animeranno una tavola rotonda organizzata da Milano Finanza sul tema della professione e sugli effetti del DL Crescita: ne scaturirà un confronto tra visioni differenti?

Intermedia Channel

Related posts

Top