Insurance Europe: Norme sui risarcimenti collettivi, troppo presto per valutare ulteriori azioni

Comunicazione Imc

Comunicazione Imc

Lo scorso 14 agosto Insurance Europe (l’associazione europea delle compagnie assicurative e riassicurative) ha inviato la propria risposta alla Commissione Europea a proposito della pubblica consultazione – promossa dalla Commissione stessa – riguardante l’eventualità di introdurre una normativa comune sul risarcimento collettivo nell’Unione Europea.

Secondo l’Associazione, è passato troppo poco tempo dalle raccomandazioni del 2013 emanate dalla Commissione per valutare l’eventuale necessità di ulteriori azioni legislative. In alcuni Stati membri come Belgio, Danimarca e Francia, ad esempio, sono stati recentemente adottati strumenti di azione collettiva ed in altri (come i Paesi Bassi) questi sono attualmente in fase di sviluppo. Insurance Europe ritiene pertanto come ci sia ancora bisogno di tempo per osservare come questi meccanismi funzionino nei diversi sistemi giuridici.

Nella risposta inviata alla Commissione, l’Associazione ha inoltre aggiunto che le misure di salvaguardia – come quelle introdotte nelle citate raccomandazioni del 2013 – sono un passo nella giusta direzione se vengono attuate costantemente e integralmente. Insurance Europe, infine, ha scritto di sostenere la possibilità di adottare meccanismi alternativi di risoluzione delle controversie, che tendano a percorrere strade più rapide ed efficaci per la risoluzione dei conflitti.

Intermedia Channel

Related posts

Top