INTEGRAZIONE UNIPOL: MILANO DICE SI’ A SOGLIA POST-FUSIONE DEL 10,7%

La quota di partecipazione, secondo il consiglio di amministrazione, non è ostativa alla prosecuzione della negoziazione.

Dopo aver sentito il comitato parti correlate, l’esposizione degli advisor e la discussione intercorsa, nella giornata di ieri il consiglio di amministrazione di Milano Assicurazioni ha preso atto della lettera ricevuta dalla controllante Fondiaria-Sai lo scorso 17 maggio e ha ritenuto «che la prosecuzione della negoziazione con il gruppo Unipol presupponga che le discussioni avvengano partendo dalla soglia minima della percentuale del 10,7% del capitale sociale ordinario della società risultante dalla fusione; quota di partecipazione minima (floor) che, sulla base delle condizioni attuali, risulterebbe fair e, come tale, non è ostativa alla prosecuzione della negoziazione».

Redazione – Intermedia Channel

Authors

Related posts

Top