Intesa Sanpaolo: Nasce Welfare Hub, piattaforma per il welfare aziendale

Welfare (4) Imc

Welfare (4) Imc

Il Gruppo Intesa Sanpaolo prosegue nel proprio obiettivo di allargare l’offerta oltre il “perimetro” tradizionale dei prodotti bancari e assicurativi e mette a disposizione delle imprese clienti il servizio Welfare Hub, soluzione “che consente alle imprese di fare del welfare aziendale un obiettivo raggiungibile, volano di crescita economica, reputazionale e sociale”.

Il nuovo servizio è stato lanciato dal Gruppo nei giorni scorsi, si rivolge a tutte le imprese clienti del Gruppo “e rappresenta una soluzione concreta alla crescente esigenza da parte degli imprenditori di promuovere il benessere individuale e familiare dei propri dipendenti”.

Il welfare aziendale – si legge in una nota – “sta assumendo un’importanza rilevante e viene considerato uno degli elementi decisivi per attrarre talenti: aumentano infatti i lavoratori che al momento di accettare un lavoro valutano soprattutto i benefit aziendali e gli impiegati che dichiarano di preferire nuovi benefit aziendali ad un aumento di stipendio. Al contempo, si assiste al progressivo contrarsi delle risorse a disposizione del welfare pubblico, mentre sul fronte legislativo sono previste agevolazioni fiscali per le aziende che concedono servizi e prestazioni di welfare ai propri lavoratori”.

“E’ in questo contesto – spiegano dall’istituto bancario – che nasce Welfare Hub, il servizio per la gestione dei programmi di welfare aziendale dedicato alle imprese che scelgono di erogare ai propri dipendenti benefit sotto forma di beni e servizi in alternativa al pagamento in denaro, cogliendo così le opportunità offerte dalla normativa fiscale”.

Tramite la piattaforma digitale e multicanale (accessibile da PC, tablet e smartphone), i dipendenti aziendali – prosegue la nota – “potranno esercitare i propri benefit scegliendo tra beni e servizi presenti all’interno delle aree di loro maggiore interesse: casa e famiglia, salute e benessere, risparmio e tempo libero oppure viaggi e mobilità. Avranno la possibilità, di chiedere il rimborso di spese già sostenute (tra quelle previste dagli art.51 e art. 1000 TUIR), richiedere voucher per l’acquisto di beni e servizi disponibili nella piattaforma ovvero destinare i benefit alla previdenza complementare o alla cassa sanitaria aziendale”.

Sempre attraverso Welfare Hub il dipendente avrà inoltre accesso a sei diverse aree di prodotti finanziari e assicurativi: dalla salute alla previdenza, dai finanziamenti alle polizze assicurative, dai finanziamenti dedicati ai giovani alle coperture a rischio.

“Ogni giorno i colleghi del Gruppo Intesa Sanpaolo vivono un’esperienza di welfare; un’esperienza talmente positiva che abbiamo deciso di proporla ai nostri clienti imprese con una soluzione dedicata – ha dichiarato Andrea Lecce, responsabile della Direzione Marketing Banca dei Territori. La piattaforma Welfare Hub offre una win-win situation; da una parte il datore di lavoro può ridurre il costo del lavoro fidelizzando però i propri dipendenti, dall’altra i dipendenti hanno un vantaggio economico e servizi importanti per la persona e la famiglia. Noi di Intesa Sanpaolo crediamo profondamente in questo progetto e vogliamo essere partner a 360 gradi delle imprese che decidono di muoversi in un contesto nuovo con grandi potenzialità non solo fiscali ma anche economiche e reputazionali. L’iniziativa si propone inoltre di dare compimento a quanto previsto dall’accordo triennale Intesa Sanpaolo – Confindustria che prevede lo sviluppo di piattaforme di welfare in grado di soddisfare nuovi bisogni legati ai cambiamenti di stili di vita e a individuare soluzioni volte a migliorare benessere e qualità della vita dei dipendenti”.

Intermedia Channel

Related posts

Top