L’ISVAP FA IL PUNTO CON LE ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI

L’incontro di giovedì scorso a Roma ha avuto per oggetto l’applicazione delle recenti norme di liberalizzazione emanate dal Governo in materia assicurativa.

Giancarlo Giannini, presidente dell’Isvap, ed Elena Bellizzi, responsabile del servizio tutela del consumatore per l’istituto di vigilanza, hanno incontrato giovedì scorso presso la sede dell’Autorità i rappresentanti delle principali associazioni dei consumatori: Adiconsum, Adoc, Altroconsumo, Assoutenti, Federconsumatori, Lega Consumatori.  Oggetto dell’incontro, si legge in un comunicato dell’autorità di vigilanza, è stata l’applicazione delle  recenti norme di liberalizzazione emanate dal governo in materia assicurativa.

L’Isvap, in particolare, ha illustrato l’orientamento dell’autorità rispetto alle norme in materia di scatola nera, riduzione automatica del premio in assenza di sinistri e risarcibilità delle lesioni di lieve entità, specificando che «l’offerta della scatola nera è obbligatoria per le imprese, con effetto dal regolamento attuativo che Isvap sta definendo con il Ministero dello Sviluppo Economico e con il garante Privacy; la riduzione automatica del premio in assenza di sinistri va applicata secondo un meccanismo di “scorrimento” biennale, che prevede da subito l’indicazione all’assicurato della percentuale di riduzione del premio per l’anno successivo, senza che eventuali aumenti tariffari possano assorbire la riduzione; il solo danno biologico permanente deve essere valutato con un accertamento clinico strumentale obiettivo, mentre quello temporaneo può essere accertato anche solo visivamente».

La prossima riunione fra l’Isvap e l’associazione dei consumatori è stata fissata per il prossimo 6 luglio e avrà per oggetto la conciliazione paritetica e la mediazione in campo assicurativo.

Redazione – Intermedia Channel

Authors

Related posts

Top