Italiana e UNIQA, nuovo accordo sovrapprovigionale con i Gruppi Agenti

Colombano - Uncini - Tomiato - Laganà Imc

Colombano - Uncini - Tomiato - Laganà Imc

Nei giorni scorsi Italiana Assicurazioni e UNIQA hanno concluso con i rispettivi Gruppi Agenziali un nuovo accordo remunerativo e normativo, che avrà effetto a partire dal 1° gennaio 2019, quando le due realtà saranno fuse nella nuova Italiana.

Sono state tre le esigenze alla base del nuovo Accordo, si legge in una nota: “l’adeguamento al nuovo contesto di Italiana Assicurazioni che, a seguito della incorporazione delle società assicurative italiane già appartenenti al Gruppo UNIQA, disporrà di una rete fortemente differenziata; l’allineamento a obiettivi di business della Società di medio-lungo termine; il recepimento dei rilievi espressi nel 2015 dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.

Il nuovo accordo prevede, a fronte dell’individuazione di tre modelli di agenzia (agili, ad alto potenziale e strutturate), un trattamento economico indifferenziato. Inoltre, è stato indirizzato lo sviluppo di comportamenti virtuosi in un panel di agenzie molto eterogeneo. Con riferimento alla remunerazione, è stata rivista quella variabile in logica più meritocratica e di orientamento verso gli affari più profittevoli, portandola ai livelli più alti del mercato.

Per quanto riguarda gli aspetti normativi, invece, “sono stati confermati ed estesi a tutta la rete gli elementi distintivi di Italiana Assicurazioni, quali il versamento da parte della Società di un significativo contributo annuale a favore della previdenza integrativa dei propri Agenti, l’agevolazione nel pagamento delle eventuali rivalse e il finanziamento agevolato per l’attività commerciale e per l’acquisto di beni strumentali di esercizio”.

Il nuovo accordo avrà validità dal 1° gennaio 2019 per gli Agenti che lo sottoscriveranno entro il 31 ottobre 2018. L’accordo avrà durata fino al 31 dicembre 2022 e sarà prorogabile per un ulteriore anno in caso di mancato rinnovo, secondo le condizioni concordate con le rappresentanze degli Agenti.

“Sono molto soddisfatto della conclusione di questo accordo – ha dichiarato Roberto Laganà, direttore generale di Italiana e di UNIQA – che dimostra la nostra scelta di centralità delle reti fisiche. Siamo infatti convinti che esse siano finalizzate a creare un valore aggiunto complessivo per la nuova Italiana”.

“Siamo orgogliosi di avere concluso in breve tempo e insieme alle due rappresentanze agenziali un nuovo accordo indifferenziato, semplice e meritocratico – ha commentato Luca Colombano, direttore centrale commerciale e Mercato di Italiana e direttore commerciale e Marketing di UNIQA –. È un accordo innovativo perché mette a disposizione di tutti elementi, come la previdenza, che sono tipici di poche e lungimiranti realtà, come la nostra”.

“Ancora una volta il percorso di condivisione e di confronto costruttivo con Italiana ha permesso il raggiungimento di un risultato di soddisfazione per la rete agenziale – ha affermato Massimo Uncini, presidente del Gruppo Agenti Italiana Assicurazioni. Sommato a questo, la soddisfazione per avere gestito la composizione dell’accordo economico a fianco dei colleghi di UNIQA, da gennaio 2019 definitivamente nuovi colleghi di Italiana Assicurazioni”.

“Siamo molto soddisfatti del risultato raggiunto per tutti gli agenti UNIQA, con la firma dell’accordo integrativo 2019/2022 – ha aggiunto Claudio Tomiato, presidente del Gruppo Intermediari Assicurativi UNIQA. È stato il frutto di un lungo lavoro che ha avuto come basi un confronto, con la Direzione e i colleghi del Gruppo Agenti Italiana, molto serrato, paritetico, appassionante e proficuo da parte di tutti”.

Intermedia Channel


Nella foto in apertura, da sinistra: Luca Colombano (direttore centrale commerciale e Mercato di Italiana e direttore commerciale e Marketing di UNIQA), Massimo Uncini (presidente Gruppo Agenti Italiana Assicurazioni), Claudio Tomiato (presidente del Gruppo Intermediari Assicurativi UNIQA), Roberto Laganà (direttore generale di Italiana e di UNIQA)

Related posts

Top