ITAS Mutua, Fabrizio Lorenz è il nuovo presidente

Fabrizio Lorenz (Foto Roberto Bernardinatti) Imc

Il presidente, direttore generale e amministratore delegato di Assicuratrice Val Piave è stato eletto all’unanimità dal CdA e guiderà la compagnia fino all’assemblea generale di aprile 2018

Fabrizio Lorenz (nella foto, di Roberto Bernardinatti) è il nuovo presidente di ITAS Mutua. Il presidente, direttore generale e amministratore delegato di Assicuratrice Val Piave è stato eletto all’unanimità dal CdA della capogruppo, riunitosi questa mattina a Trento.

Ad introdurre i lavori del Consiglio d’Amministrazione odierno è stato il vicepresidente cicario Giuseppe Consoli, che ha proposto ai consiglieri la nomina di Lorenz come nuovo presidente, con il compito di guidare le attività del Gruppo ITAS fino all’assemblea generale del prossimo aprile, in cui verrà eletto il nuovo Consiglio di Amministrazione.

Il Consiglio – si legge in una nota – “ha effettuato la scelta in un clima di serena collaborazione e trasparenza, nel segno di una condivisione di un sistema di valori propri della compagnia”. Gli obiettivi del CdA pongono inoltre in primo piano il rafforzamento del ruolo dei consiglieri, “per garantire al Consiglio la forte regia delle azioni in vista delle sfide future”.

Lorenz è in ITAS dal 1983 ed è stato amministratore delegato di ITAS Vita e ITAS Assicurazioni. Dal 2008 al 2012 è stato direttore generale della capogruppo ITAS Mutua, di cui dal 2012 è consigliere. Fino al 2012 è stato consigliere di Banca di Trento e Bolzano e sindaco effettivo di Pensplan Invest SGR. Dal 2007 al 2013 è stato consigliere di Castello SGR. Dal 2013, come anticipato, ricopre l’incarico di presidente, direttore generale e amministratore delegato di Assicuratrice Val Piave.

“La nomina a Presidente di ITAS Mutua mi riempie d’orgoglio ed emozione – ha dichiarato Lorenz –. L’elezione di oggi va intesa come un passaggio fondamentale per dare stabilità a ITAS e restituire fiducia e credibilità ad un gruppo dalle radici profonde. Ritengo vi sia stata un’assunzione di grande responsabilità da parte del Consiglio di Amministrazione nella sua interezza ed è mio fermo proposito favorire un suo ruolo attivo in tutte le future scelte strategiche della Compagnia. È quindi mio primario obiettivo garantire uno stile di presidenza che si ispiri ai valori fondanti di mutualità del Gruppo, da intendersi sempre come impegno sul territorio, coesione e innovazione a favore dei soci assicurati. Una particolare attenzione verrà data al recupero di un clima interno sereno e collaborativo tra i dipendenti, rilanciando anche i rapporti con la rete agenziale”.

Il CdA si è congratulato con il neo-presidente “per l’importante incarico e gli rivolge i migliori auguri confermando che sarà un valido supporto nel portare avanti le attività del Gruppo ITAS nel segno della collegialità e della trasparenza, al fine di dare risalto ai valori mutualistici che incarna da sempre. Sarà compito del nuovo Presidente, in sinergia con la Direzione Generale, garantire una rigorosa applicazione del codice etico, ottimizzare le economie di scala e rafforzare le procedure di controllo”.

Il Consiglio di Amministrazione di ITAS Mutua, infine, ha ampliato gli incarichi ai singoli consiglieri e ha contestualmente stabilito una riduzione dei loro compensi del 25%.

Intermedia Channel

Related posts

Top