IVASS, il premio medio Rc Auto degli ultimi dodici mesi si mantiene stabile (-0,3%)

Auto - Traffico (13) Imc

Auto - Traffico (13) ImcL’Istituto ha diffuso un’anticipazione dei dati sull’andamento dei prezzi Rc Auto (la periodica indagine IPER) al terzo trimestre 2018. L’andamento tendenziale conferma il progressivo rallentamento della riduzione tariffaria. Un contratto su cinque (indicatore anche questo stabile) prevede la scatola nera con effetti di riduzione del premio

L’IVASS ha anticipato alcune informazioni sull’andamento dei prezzi per la garanzia Rc auto nel terzo trimestre 2018, di prossima pubblicazione nel periodico Bollettino Statistico IPER.

Di seguito, i principali dati emersi dall’indagine:

  • Il prezzo medio effettivamente pagato per la garanzia Rc auto nel terzo trimestre del 2018 è pari a 419 Euro; il 50% degli assicurati paga meno di 376 Euro. La variazione del prezzo medio su base annua è lievemente negativa (-0,3%). Prosegue, quindi, sia pure in rallentamento, il trend di riduzione dei prezzi di medio-lungo periodo;
  • Il prezzo medio associato ai contratti stipulati dagli assicurati con età inferiore a 25 anni (l’1,4% del campione) è particolarmente elevato e pari a 745 Euro;
  • I prezzi sono ampiamente differenziati nella penisola: in Campania il prezzo medio è pari a 539 Euro, contro i 303 Euro della Valle d’Aosta. Il differenziale tra la provincia con i prezzi medi più elevati (Napoli) e quella con i prezzi medi più bassi (Oristano), pari a 336 Euro, si è ridotto dell’1% (4 Euro) su base annua;
  • Il 20,6% dei contratti prevede clausole di riduzione del premio legate alla presenza della scatola nera. L’IVASS non ha registrato variazioni significative nelle installazioni della scatola nera su base annuale e trimestrale. La diffusione della scatola nera nei contratti è assai eterogenea su base territoriale: dal 60,6% nella provincia di Caserta al 3% nella provincia di Bolzano.

Intermedia Channel

Related posts

Top